Carlo Conti in lacrime da Maurizio Costanzo. Ecco perché

Molto toccante l’intervista che Carlo Conti ha rilasciato a Maurizio Costanzo nella puntata de L’intervista, andata in onda ieri, giovedì 16 settembre.

Il conduttore, 57 anni, ha raccontato che la sua infanzia non è stata affatto facile, avendo perso il papà a soli 16 mesi:

Mia madre si è rimboccata le maniche partendo da zero, però non mi ha mai fatto sentire la mancanza del babbo, è stata bravissima e mi ha tirato su dandomi una serie di valori, di principi importanti“, ha raccontato il conduttore toscano.

La famiglia di Carlo Conti ha provato a salvare la vita del genitore: “C’erano le prime cure sperimentali, si provava tutto… c’è una frase che diceva sempre la mia mamma: quando poi mi erano rimasti solo gli occhi per piangere, i medici mi hanno detto che non c’era più niente da fare“.

Carlo Conti ha anche confermato a Maurizio Costanzo che la madre avrebbe potuto buttarsi dalla finestra con lui in braccio: “Sì lo raccontava lei…perché dopo il funerale, siamo nel ’62 ad agosto, rientri dal funerale e non hai più niente…i parenti spariscono… e lei si ritrova con questo bambino di 18 mesi…“, ha raccontato il conduttore di Tale e Quale Show.

Parlando della moglie, Francesca Vaccaro, che di professione fa la costumista, Carlo Conti ha detto: “Mia moglie è tutto. È l’altra metà della mela, è la mia famiglia, è la madre di Matteo… è l’amore“.