Carlo d’Inghilterra e Camilla Parker Bowles stanno per divorziare?

La coppia reale sarebbe sul punto di separarsi. Il punto sulle indiscrezioni.

Carlo d’Inghilterra e Camilla Parker Bowles sarebbero sul punto di separarsi. Alla firma sull’atto di addio manca quella sull’accordo per la liquidazione milionaria che Camilla pretenderebbe per non spifferare i piccanti segreti di casa Windsor.

Secondo i tabloid, Elisabetta II non saprebbe più a che santo votarsi tra le fragilità di Harry e Meghan decisi a trasferirsi negli Stati Uniti, la presunta gravidanza gemellare di Kate Middleton, la promessa di abdicare all’età di 94 anni (cioè tra 12 mesi), la rivelazione di un suo tradimento ai danni di Filippo e gli incontri “minorili” del figlio Andrea.

Insomma, a corte è tempo di scandali epici.

LEGGI ANCHE: La monarchia britannica avrà problemi di popolarità quando morirà la Regina Elisabetta.

Il caso del Principe del Galles e della Duchessa di Cornovaglia è davvero singolare: sono durati più da amanti nel matrimonio con la terza incomoda Lady Diana che da marito e moglie. Il loro amore travagliato è stato coronato nel 2005 con il matrimonio. Si dava per scontato che fosse “finché morte non ci separi” e pure oltre, invece da un anno a questa parte qualcosa si è incrinato.

In tutta onestà non è facile capire i motivi dell’improvvisa incompatibilità caratteriale tra due 70enni ricchi, famosi, non stressati dal lavoro (che non fanno) e senza mutuo sulle spalle, ma a quanto pare l’idillio si è rotto. E notizia nella notizia: sarebbe stata la volitiva Camilla ad avviare le pratiche della separazione rivolgendosi al celebre avvocato delle star, Fiona Shackleton. Avrebbe chiesto 300 milioni di sterline in cambio del suo silenzio sulle beghe e sui segreti peccaminosi della Royal Family. Non sarà un ricatto, ma ci assomiglia molto.

Il tutto si sarebbe fermato perché Carlo, dopo un’attesa lunga una vita e mezzo, sarebbe a un passo dal trono e il Capo della Chiesa Anglicana non può vantare ben due divorzi in curriculum. Di recente i rumors sono tornati e aumentati perché la Duchessa di Cornovaglia ha piantato in asso il marito durante una visita ufficiale in Nuova Zelanda.

Camilla ha preso un volo ed è tornata a Londra  mentre Carlo si è recato solo, soletto nelle isole Solomone. Buckingham Palace si è affrettato a spegnere le illazioni precisando che la Duchessa è tornata a casa anzitempo perché affetta da un problema alle vie respiratorie e il lungo viaggio l’avrebbe debilitata ulteriormente.

LEGGI ANCHE: Cristina Parodi non compra più carne per salvare il Pianeta.

Ma in quale magione si sta curando? Non è a Clarence House, non è ad Highgrove House, la tenuta di campagna nel Gloucestershire e non è neppure a Ray Mill House, nella contea del Wiltshire. Di lei si sono perse le tracce. Starà riflettendo sul da farsi?

Intanto si è vissuto in queste ore un fuori programma a Clarence House, residenza di Carlo e Camilla, per il presidente americano Donald Trump e la first lady Melania a margine della giornata introduttiva del vertice Nato di Londra e Watford.

La coppia presidenziale Usa è stata ricevuta per un tè dall’erede al trono e dalla sua consorte, prima degli appuntamenti cerimoniali della serata e del summit di oggi.

Il principe di Galles e la duchessa di Cornovaglia hanno dovuto attendere una quarantina di minuti gli ospiti, che soggiornano per l’occasione nella residenza dell’ambasciatore americano a Londra, come sottolinea l’agenzia Pa. Mentre a distanza si poteva sentire il rumore di alcune centinaia di manifestanti anti-Trump, diretti in corteo verso Buckingham Palace, e in cielo volteggiavano alcuni elicotteri chiamati a sorvegliare la situazione. Nei ritratti ufficiali le due coppie appaiono sorridenti, con Melania avvolta in una cappa color giallo e Camilla in abito rosso e mantellina nera.

LEGGI ANCHE: Cosa succede al nostro corpo se mangiamo ogni giorno pistacchi.