Carola Rackete, Matteo Salvini indagato a Roma per diffamazione

L’ex vicepremier è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura.

Il non più ministro dell’Interno Matteo Salvini è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Roma.

Si tratta della conseguenza della denuncia presentata nel luglio scorso dalla comandante della Sea Watch 3, la tedesca Carola Rackete.

Gli atti della denuncia -sono stati inviati per competenza territoriale alla Procura di Milano, dove ha la residenza l’ex vicepremier.

In particolare, la querela contiene alcuni post condivisi dal leghista sui social media (e relativi commenti) dopo quanto successo in seguito allo sbarco dei migranti nel porto di Lampedusa a bordo della Sea Watch 3, avvenuto nel giugno scorso.

Nella denuncia ‘la capitana’ aveva chiesto anche il sequestro dei profili social di Salvini.

Leggi anche: Carola Rackete ha chiesto la chiusura dei profili social di Matteo Salvini.

Da SaluteLab: Governo Conte bis, Roberto Speranza è il nuovo Ministro della Salute.