Casi di Covid-19 in calo in Italia? “Grazie al Cristo Miracoloso”

A notare la correlazione tra la preghiera di Papa Francesco davanti alla statua e il calo dei decessi è stato un prete statunitense.

Papa Francesco e il Cristo Miracoloso
Papa Francesco e il Cristo Miracoloso

Il 27 marzo è il giorno in cui Papa Francesco, in Piazza San Pietro, ha rivolto uno straordinario momento di preghiera a Dio per chiedere un intervento contro la seconda pandemia del nostro secolo. Secondo alcuni, il Cristo Miracoloso ha agito contro il Coronavirus.

Un prete dell’arcidiocesi di Milwaukee, negli Stati Uniti, questo fine settimana, ha analizzato i dati e sottolineato come il bilancio delle vittime del Coronavirus in Italia abbia subito un declino proprio da quel giorno in avanti. Papa Francesco davanti a Gesù crocifisso, a cui i Romani attribuirono la fine dell’epidemia del 1522. Il giorno della benedizione Urbi et Orbi.

LEGGI ANCHE: Anestesista sui social: “Non voglio rivivere gli ultimi 3 mesi per colpa dei cretini che fanno l’aperitivo”

Nel suo account Twitter, P. John LoCoco ha riportato i dati: quel venerdì, nel nostro Paese, si è registrato il più alto numero di decessi con 919 vittime. Da allora, però, è cominciato un graduale declino. Per alcuni non si tratta assolutamente di una coincidenza: il Cristo Miracoloso è intervenuto contro il Coronavirus. Nella piazza vuota di San Pietro e nel mezzo della pioggia, il Papa ha ricordato il passaggio evangelico in cui Gesù calma la tempesta sul Mare di Galilea.

Papa Bergoglio

LEGGI ANCHE: Bimbo di 10 anni ucciso dal cassonetto dei vestiti usati: chi era Karim

«Ci troviamo spaventati e persi. Come i discepoli del Vangelo, siamo stati colpiti da una tempesta inaspettata e furiosa. Ci siamo resi conto che eravamo nella stessa barca, tutti fragili e disorientati; ma allo stesso tempo tutti chiamati a remare insieme»: ha detto il Pontefice.

Ecco allora che ci ha invitato ad abbracciare la croce di Cristo, poiché in essa «siamo stati salvati per ospitare la speranza e lasciare che sia colui che rafforza e sostiene tutte le possibili misure e percorsi che ci aiutano a prenderci cura di noi stessi a sostenerci».

LEGGI ANCHE: Open Arms, Italia Viva salva Salvini e dà una mazzata al M5S.