Celentano, l’appello ai giovani su Instagram: “Ammucchiarsi è pura follia”

Il Molleggiato ha pubblicato su Instagram una video lettera.

Adriano Celentano, il Molleggiato, ha detto la sua in merito all’emergenza sanitaria, focalizzandosi in particolare sulla consapevolezza dei giovani, invitati a più riprese a indossare la mascherina e a evitare assembramenti.

Celentano: l’appello su Instagram

Attraverso il suo profilo Instagram @celentanoinesistente – sul quale ha pubblicato ad oggi solo 14 post – Adriano Celentano ha divulgato una video lettera ai giovani.

LEGGI ANCHE: Rubata la bici speciale di un 14enne autistico: l’appello del padre ai ladri

Ehi, ragazzi. Credo sia arrivato il momento di darci una mossa. Mi rivolgo soprattutto ai giovani, quei giovani che di giovane hanno soltanto il fisico ma che per il resto sono troppo vecchi per il mio carattere. Dovete scusarmi, ma è una cosa che ho sempre pensato fin da quando ero fisicamente giovane come voi. Oggi ho 82 anni e voi, per l’età che ho, dovreste portarmi in braccio e accarezzarmi come si fa con i bambini piccoli.

Perché solo accarezzando me riuscirete a schivare le colossali stronzate che dicono i negazionisti. E non mi riferisco solo a quelli che criminosamente negano lo sterminio ebraico perpetrato dal nazismo, e tanto meno mi riferisco ai dibattiti medico-televisivi.

Queste alcune delle parole scritte dal Molleggiato, che si è scagliato contro chi si raduna “senza mascherina, per esibire una prova di forza a dir poco insensata”. Adriano Celentano ha sottolineato che, a suo dire, tale atteggiamento non è coraggio ma “pura follia di massa”. Ha altresì parlato di un “traguardo da raggiungere”, definendolo “il più importante della storia” e invitando tutti a rispettare le regole indicate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, altrimenti “ragazzi che vi ammucchiate, non avete la più pallida idea di quello che potrebbe accadere”.

LEGGI ANCHE: Gli derubano l’auto con dentro l’amato cagnolino, anziano in lacrim/L’APPELLO