Celibato per i preti, Paolo Brosio dalla D’Urso: “La Santità è un’altra cosa, non trombare”

Cos’è successo nel salotto di Canale 5 con la partecipazione anche di Alessandro Cecchi Paone.

È stato il giornalista inviato simbolo di Mani Pulite. Per tutti gli anni Novanta, dalle frequenze Mediaset, allora Finivest, di Rete 4 ci ha aggiornato, come in una sorte di bollettino di guerra, sull’elenco degli arrestati per tangenti della procura di Milano.

Poi ha sciopero un’anima da showman, grazie a Fabio Fazio, per poi arrivare a quello dell’ultrà cattolico.

È la parabola di Paolo Brosio, che è tornato a fare parlare del suo stato in queste ore da Barbara D’Urso, in una puntata rivelatasi più infernale che paradisiaca.

Tiene banco la questione del celibato imposto ai preti, tema che fa agitare, e parecchio, Paolo Brosio. Tanto che Barbara D’Urso ad un certo punto è stata costretta a riprenderlo. “Il prete fa la promessa di celibato, il frate francescano fa promessa di castità, punto!”, tuonava Brosio in difesa delle tradizioni cattoliche.

LEGGI ANCHE: La figlia di Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli umiliata sui social.

Differente il pensiero di Alessandro Cecchi Paone: “Il Vangelo non dice nulla su questo tema“. Brosio ribatteva con una provocazione: “Allora si chiudono le chiese il sabato sera e via con il festino!“. Dunque, dopo una serie di battute e repliche sempre con Cecchi Paone, la sparata di Brosio: “La santità è un’altra cosa, non è trombare“.

Si rende insomma necessario l’intervento della D’Urso: “Non essere scurrile“. Ma non è finita. Carmelita dunque ha messo alle strette Brosio: “Posso farti una domanda? Se tu avessi un padre spirituale – io ce l’ho – nel quale credi… Se questa persona un giorno ti dicesse...”. Ma Brosio la interrompe: “Se sono incinta?“. Interruzione che fa sbroccare la D’Urso: “Non fare il cretino, ti sto parlando seriamente“. Paolo Brosio rimesso in riga.

LEGGI ANCHE: Black Friday, cos’è la ‘festa’ dello shopping sfrenato.

Insomma, sarebbe stato un siparietto davvero tragico-comico quello tra Alessandro Cecchi Paone, Brosio e la D’Urso. Barbara raramente interviene per mettere un punto alle discussioni, ma questa volta il suo intervento è stato reso necessario per il fatto che la conversazione stava diventando troppo scurrile.

Secondo alcune testate giornalistiche si sarebbe addirittura arrivati quasi alle mani nello studio di Pomeriggio cinque durante la discussione sul celibato per i preti. L’ex naufrago avrebbe difeso la castità del clero ma Carmelo Abbate non sarebbe d’accordo. Lo scrittore argomenta dicendo che la sua visione è diversa da quella di Brosio. Si sarebbe addirittura arrivati a quasi uno schiaffo in faccia e Brosio avrebbe detto “Che fa mi colpisci?”. La discussione non sarebbe finita e avrebbe coinvolto poi altri presenti come Cecchi Paone e come abbiamo visto la stessa conduttrice.

LEGGI ANCHE: Cancro ai testicoli: cos’è, sintomi, cause e trattamento.