Cellulite: cause, tipologie e come eliminarla

La cellulite è, con ogni probabilità, uno degli inestetismi più comuni tra le donne. Il nome scientifico è pannicolopatia edemato-fibro-sclerotica: in parole povere, un ammasso di grasso nel materasso sottocutaneo che dà luogo alla fastidiosa, tanto temuta “pelle a buccia d’arancia”.

A differenza di quanto molti pensano, non si tratta soltanto di un difetto a livello fisico. Tra le cause principali vi è infatti una cattiva microcircolazione, che determina la formazione di setti fibrosi che bloccano il passaggio dell’acqua e intrappolano il tessuto adiposo. Le aree del corpo maggiormente interessate sono le cosce, l’addome e i glutei, e in misura minore anche le braccia e il decolleté.

Vediamo insieme quali sono le soluzioni più efficaci per eliminare la cellulite e risolvere questo problema che affligge da sempre il genere femminile!

Le cause della cellulite

C’è, però, un argomento che vogliamo affrontare prima di spiegare come combattere la cellulite, ovvero quali sono i fattori che la provocano.

Ai primi posti dobbiamo menzionare uno stile di vita poco sano e un’alimentazione errata, ricca di zuccheri e povera di frutta e verdura. A ciò si aggiunge l’elemento genetico, che senza dubbio influisce sull’insorgere della cellulite, e quello ormonale. Gli estrogeni, in particolare, favoriscono la ritenzione idrica.

Spesso la pelle a buccia d’arancia colpisce giovani e adulte che assumono la pillola anticoncezionale, che indossano abiti troppo stretti, che sono facilmente soggette a stress e nervosismo. La salute dell’organismo dipende, ovviamente, anche dalle condizioni psichiche e dall’umore dominante.

Le tipologie di cellulite

Dovete sapere, inoltre, che esistono diversi tipi di cellulite. Quest’ultima, di solito, nelle ragazze è compatta ed è dovuta prevalentemente all’accumulo di liquidi; dalla mezza età in poi diventa flaccida e molle. Un terzo stadio è la cosiddetta cellulite sclerotica, che si presenta con macronoduli dolenti al tatto e con un’epidermide dura e irregolare.

In base alla fase cambiano anche la gravità e le conseguenze estetiche. L’ideale è adottare una serie di comportamenti che permettano non solo di curare, ma anche di prevenire questo sgradevole disturbo microcircolatorio.

Cellulite e rimedi: i cibi consentiti e quelli vietati

Come già abbiamo sottolineato in precedenza, non di rado vanno incontro a cellulite le donne che mangiano male e che non bevono una quantità sufficiente di acqua. Ciò ci fa capire che un rimedio valido consiste nel seguire una dieta equilibrata e completa.

Gli esperti raccomandano di consumare quattro o cinque porzioni di frutta e verdura quotidiane, prediligendo gli alimenti che aiutano il corpo a espellere le tossine. Via libera, quindi, all’anguria, all’ananas, alle mele, alla lattuga, al sedano, ai cetrioli e ai mirtilli. È indispensabile ridurre il sale nei primi e nei secondi, e prediligere i grassi “buoni” (ad esempio, quelli dell’olio extravergine d’oliva e delle mandorle).

Evitate le vivande in scatola, gli snack e le merendine industriali, le bibite gassate e i latticini. Integrate, poi, almeno 1,5 litri di acqua al giorno, meglio ancora se 2. Vi ricordiamo che la ritenzione idrica è quasi sempre all’origine di questo inestetismo.

L’importanza dello sport

Proseguendo con il discorso su come eliminare la cellulite, non dimenticate che l’attività fisica è vostra alleata. Naturalmente non bisogna esagerare, specialmente se non siete abituati, ma è essenziale procedere per gradi aumentando man mano l’intensità.

A tal proposito, i professionisti del settore consigliano il running leggero, la camminata veloce, il nuoto, il pilates e la ginnastica in palestra. È fondamentale allenarsi con regolarità, due o tre volte alla settimana, per accelerare il metabolismo e incentivare il dispendio di energia. C’è bisogno di costanza e di pazienza per rendere i muscoli più tonici senza sforzarli troppo.

I cosmetici anticellulite

Un altro, ottimo rimedio è una crema contro la cellulite, da applicare con un lieve massaggio circolare sulle parti interessate. Un eccellente prodotto è quello ottenuto dalla bava di lumaca di Nuvò Cosmetic: un vero punto di riferimento nell’ambito del wellness, che propone preparazioni green che seguono i più alti standard qualitativi.

La bava è ricavata dalle chiocciole senza alcuna interruzione del loro ciclo biologico. Al termine del processo, gli animali sono rimessi sul territorio e monitorati con cura e attenzione. Il marchio mette a disposizione un vasto catalogo di articoli per la beauty routine, tra cui sieri per il viso, scrub, maschere per capelli, latte detergente e così via.

Oltre a quella appena citata, una crema anticellulite può essere realizzata in casa con ingredienti economici e semplici da reperire, per esempio il caffè, l’olio di mandorle dolci, il limone e la cannella. Il massaggio deve durare circa 10-15 minuti, affinché la formula penetri in profondità incrementando gli scambi cellulari.

Qualche ultimo suggerimento

Per combattere la cellulite in maniera adeguata, infine, può essere utile sorseggiare spesso tisane alla centella asiatica, all’ananas e alla betulla, e preferire vestiti larghi e comodi. Meglio limitare il fumo e l’alcool, e ricorrere ai trattamenti estetici solo in casi gravi. La cellulite può essere sconfitta con gli accorgimenti giusti!