Cervinia: riaperta la strada regionale

Cervinia durante la forte nevicata, 04 gennaio 2018. ANSA/ENRICO MARCOZ

Insieme ai doni per i bimbi buoni, la Befana dovrebbe portare una tregua del maltempo in Valle D’Aosta. Una tregua che, però, avrà le ore contate perché da domenica 7 gennaio è prevista una nuova ondata di maltempo.

Intanto a Cervinia, nota località sciistica in provincia di Aosta, la situazione sta lentamente migliorando dopo l’abbondante nevicata delle scorse ore che ha ricoperto la cittadina con un manto bianco di un metro e mezzo e creato non pochi disagi.

Oggi è stata riaperta la strada regionale per Breuil, che con la sua chiusura di giovedì scorso in entrambi i sensi di marcia aveva di fatto isolato Cervinia e i suoi 10mila turisti.

È cessato il pericolo valanghe lungo la strada non ci sono più motivi per tenerla chiusa” ha spiegato all’Ansa Giuliano Trucco, componente della commissione valanghe.

Ieri la strada era stata chiusa – pur garantendo il transito dei mezzi di soccorso – a causa di due slavine che avevano raggiunto l’Hotel ‘Principe delle nevi’ (senza travolgerlo) e che avevano fatto innalzare il pericolo valanghe al grado 4 (su una scala di 5).

Tuttavia, come già accennato, la tregua dovrebbe durare poco.