Cervo inseguito da cani di caccia si rifugia in un villaggio e viene salvato

Un cervo inseguito da decine di cani da caccia, con le zampe già martoriate dai morsi, si rifugia in un villaggio francese e viene salvato.

La storia è raccontata da LaStampa.it.

La fuga e il salvataggio sono avvenuti a Bonneuil-en-Valois, in Oise.

Chiuso da un muretto e da una rete – racconta il giornalista Fulvio Cerutti – di fronte a lui il destino crudele. Ma proprio in quel momento gli abitanti del posto sono usciti di casa e hanno preso le sue difese”.

Stando a quanto riportato da Le Parisien, gli abitanti del villaggio francese hanno impiegato due ore per convincere i cacciatori a risparmiare la vita al cervo.

Qualcuno ha avvisato il sindaco, mentre gli altri abitanti hanno iniziato a insultare i cacciatori. Il proprietario del giardino in cui il cervo aveva cercato rifugio non ha voluto far entrare i cacciatori: è proprietà privata“.

La storia ha fatto rapidamente il giro del web, facendo diventare famoso il vilaggio di Saint-Jean-aux-Bois, abitato da 200 persone che, nel giro di poche, sono raddoppiate grazie all’arrivo di molti animalisti.

Una vicenda simile è accaduto lo scorso ottobre quando un cervo era finito nel giardino di una casa a Lacroiz Saint-Ouen, sempre in Francia.

Allora, però, l’animale venne ucciso ugualmente, scatenando le polemiche degli animalisti con tanto di proteste pubbliche.