Chef Rubio licenziato? Arriva la sua risposta sui social: “Ecco il motivo”

Dopo le voci sul suo licenziamento da parte di Discovery Channel, Chef Rubio chiarisce le cose.

L’ex rugbista che si reinventò chef, pur non avendole i titoli e poi, potenza di Twitter, “cuoco sociale” e che ora è sostanzialmente disoccupato. E il Web si scatena. Stiamo naturalmente parlando di Chef Rubio.

«I motivi per cui ho deciso di interrompere Camionisti in trattoria sono molteplici e non starò qui a motivarli visto che di certe cose si parla (e si è già parlato) nelle apposite sedi»: Chef Rubio pubblica una ‘storia’, mentre è in trasferta in Iran, sul proprio profilo Instagram per mettere fine alle voci di un suo presunto licenziamento da parte di Discovery Channel.

LEGGI ANCHE: Isoardi confessa la sua gelosia: “Spiavo il cellulare di Salvini”.

»Di certo posso dirvi che è stata l’unica cosa giusta da fare, e per correttezza nei vostri confronti che sempre mi sostenete con fiducia, e per coerenza nei confronti del percorso professionale e di vita che sto facendo. Vi basti sapere però che non avevo più la serenità, le motivazioni e l’energia per continuare a girare qualcosa in cui sentivo di aver già dato tutto», continua, sottolineando che «continuare a girare per gli ascolti non è mai stata né mai sarà una mia peculiarità e farlo per inerzia mi avrebbe reso infelice e ancor più nervoso di quanto già non fossi alla fine della terza stagione».

Le indiscrezioni su un suo brusco addio a Discovery erano già cominciate nelle scorse ore quando il critico Dominique Antognoni aveva pubblicato un post in cui parlava, in effetti, di licenziamento: «Il figuro nella foto (scrive, riferendosi a un’immagine di Rubio, ndr), aspirante cuoco, aspirante opinion leader, mancato cuoco e mancato opinion leader, è stato amorevolmente accompagnato alla porta da Discovery Channel. So anche il nome del sostituto, però una notizia buona alla volta. Oggi godiamoci questa. Cin cin. Comunque al suo posto ci va un vero e proprio chef. Auguriamo al figuro…».

LEGGI ANCHE: In Italia la libertà di parola è sotto attacco.

Chef Rubio e Matteo Salvini

Alcuni, intanto, non escludono che l’allontanamento del presentatore sia stato causato anche dai suoi attacchi verso alcuni politici, in primis Matteo Salvini.

Rubio, da parte sua, fa «un grosso in bocca al lupo» augurando il meglio al suo sostituto precisando che «da sei anni a sta parte mi hanno proposto le conduzioni di quasi tutti i programmi televisivi che conoscete e se non me c’avete visto e mai me ce vedrete è solo perché nel nome della coerenza so dire ‘NO GRAZIE’. Queste scelte mi hanno fatto rinunciare a na fracca de soldi… ma al contrario vostro me posso guarda ogni giorno allo specchio senza sputammenfaccia quindi quando parlate di me o vi informate meglio oppure tacete perché altrimenti fate solo delle ricchissime figure dimmerda». Infine, aggiunge: «Ah quando non mi vedrete più in tv, sarà solo perché l’avrò voluto io e non IL VOSTRO DIO».

La saga continua.

LEGGI ANCHE: Cosa succede al nostro corpo se mangiamo le mandorle ogni giorno.