Chef Rubio: “Per salvare il pianeta eliminare fisicamente i sovranisti”

Polemiche sulle parole condivise su Twitter dal personaggio televisivo. Anche Giorgia Meloni ha replicato.

Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, è stato autore di un tweet molto discutibile, che ha scatenato non poche polemiche.

Ecco cos’ha scritto: “Me fa ride chi dice “ELIMINA LA CARNE, SALVI LA FORESTA! Se stanno bruciando #Amazonia è anche per monocolture di mais, canna da zucchero e soia ( #Monsanto #Bayer )! Se volete salvare il pianeta spendete meno, consumate meno, ed eliminate fisicamente i sovranisti e co“.

A chi, come il giornlista David Puente, gli hanno fatto notare che si tratta di un pensiero ‘intollerabile’, il personaggio televisivo ha risposto così: “Intollerabile? Auspicare che scompaiano dalla faccia della terra le maggiori cause de sto schifo, ossia i leader delle nazioni menzionate con le bandierine? A me sembra forte scrivere INTOLLERABILE. Proposta una soluzione palesemente fantascientifica. Twitter poi pretende sintesi“.

Sulla vicenda è intervenuta anche il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Questo ‘cuoco tronista‘ che fa spesso ospitate (a pagamento) su TV pubbliche e private invita a ‘eliminare fisicamente i sovranisti’. Con ogni probabilità è troppo incolto e troppo scemo per sapere che in anni passati in Italia a parole come quelle sono poi seguiti gli anni di piombo e le uccisioni di molti ragazzi. Chi predica l’odio e la violenza non dovrebbe trovare spazio e pubblicità sui media, in particolare su quelli pubblici. Oppure si vuole cominciare col sostenere che ‘uccidere un sovranista non è reato‘ e che anzi è un dovere per ogni buon cittadino?“.

C’è stato poi chi, come l’avvocato Marco Mori, che da tempo si batte per la riaffermazione dell’Italia e l’uscita dell’Euro, ha fatto notare allo chef: “Certo, perché Bolsonaro adesso è sovranista…. Bolsonaro è un liberista!“.

Leggi anche: Lorella Cuccarini risponde alle accuse di Heather Parisi.

Da SaluteLab: Pulisce le orecchie ogni giorno con i cotton fioc: ora è sorda.