Chi è Cinzia Primatesta, la moglie dello chef Antonino Cannavacciuolo

Scopriamo qualcosa di più sulla consorte dello chef, manager di successo.

Non una moglie qualsiasi ma il più grande punto di riferimento dello chef dalle ‘grandi pacche’ sulle spalle. L’unica pecca, per lui, è che non mangia carne. Ma tutto si può superare.

Bionda, di successo, ma soprattutto vegetariana: Cinzia Primatesta è la moglie di Antonino Cannavacciuolo.

Come in un film romantico, i due si sono incontrati in cucina, è scattato subito un colpo di fulmine e da allora non si sono più lasciati. La coppia oggi è più innamorata che mai, collabora sul lavoro e ha due figli: Andrea, 4 anni, ed Elisa, 9. Ma chi è Cinzia Primatesta?

LEGGI ANCHE: I panettoni di Barbieri, Cracco e Cannavacciuolo.

Prima di diventare per tutti la moglie di chef Cannavacciuolo, è stata una manager di successo. Ancora oggi gestisce una catena di hotel di lusso e collabora con il marito nella gestione dei loro ristoranti. Il loro primo incontro è avvenuto nel 1995, quando la famiglia di Cinzia, famosa nel campo della ristorazione, decise di assumere per tre mesi Antonino.

«Toni venne a ‘L’Approdo’, sul Lago d’Orta, quando aveva circa 20 anni per fare una stagione di 3-4 mesi – ha raccontato -. Ci conoscemmo e qualcosa di speciale scoppiò in un istante. Dopo due anni, nel 1997, ci fidanzammo. Il 28 febbraio 1999 aprimmo ‘Villa Crespi’, quando avevamo 23 e 24 anni. Una pazzia, però eravamo pieni di entusiasmo».

Dopo l’avventura del primo ristorante, nel 2005 la coppia si è sposata, formando presto una famiglia grazie alla nascita di Elisa e Andrea.

A rendere decisamente curiosa questa coppia è il fatto che, nonostante suo marito sia uno chef di fama internazionale, Cinzia Primatesta non gli consente di cucinare in casa. «Mangia solo tofu e insalata» ha spiegato laconico Cannavacciuolo durante un’intervista. Anche il piccolo di casa, Andrea, segue il regime alimentare della madre, mentre Elena è molto più simile al suo celebre papà e mangia di tutto.

LEGGI ANCHE: S’appende in una ringhiera per una prova d’amore e finisce di sotto.

«A casa non cucino anche perché mia moglie è vegetariana – ha svelato il giudice di MasterChef qualche tempo fa -: mangia solo tofu, insalate, bietole e, una volta ogni tanto, pesce. Andrea è lo specchio della mamma: mangia solo insalate, verdure, pasta coi piselli, fagioli, ha deciso tutto lui».

Nonostante ciò Cannavacciuolo è convinto che la moglie sia la sua anima gemella: «È la mia miglior amica – ha rivelato -, la persona assieme alla quale ho piantato un seme che è diventato una pianta. È la mamma dei miei figli, una donna stupenda».

Insomma, visto il menù che seguono entrambi, non è sempre vero che chi si somiglia si piglia.

LEGGI ANCHE: Festività di Natale e farmaci: quelli più usati in questo periodo.