Chi è Matteo Mammì: è l’uomo giusto per Elisabetta Gregoraci?

Conosciamo il nuovo possibile partner della showgirl. La coppia, per adesso, è chicchieratissima

Matteo Mammì
Matteo Mammì, dal settimanale Chi

Coppia d’assi in vista. No, non stiamo parlando di una partita a poker ma di un legame che sembra stia via via acquisendo solidità. E chissà che non si possa, se non subito magari a breve, parlare di vero e proprio amore. Colpo di fulmine? Possibile. Stiamo parlando di Elisabetta Gregoraci e Matteo Mammì.

Lei, da un lato, alla ricerca dell’amore definitivo, di un affetto stabile (in tempi di Covid è proprio il caso di dirlo). Bruciano ancora le rotture con Flavio Briatore prima, e con l’imprenditore Francesco Bettuzzi poi. Le ragioni del cuore si fanno sentire e per Elisabetta Gregoraci l’occasione da non sprecare potrebbe portare proprio il nome di Matteo Mammì.

View this post on Instagram

🐚☀️

A post shared by Elisabetta Gregoraci (@elisabettagregoracireal) on

LEGGI ANCHE: Chi è Maria Ludovica Campana, la presunta nuova compagna di Flavio Briatore

Ma chi è il nuovo (per il momento potenziale) spasimante della showgirl? Si tratta dell’ex di Diletta Leotta ed Anna Safroncik, con un ruolo di rilievo all’interno del mondo della televisione. Stando ai rumors riportati da Chi, i due sarebbero entrati in contatto grazie a un amico in comune. Aggancio classico per un rapporto unico? Se son rose fioriranno.

Per il momento, sembra che Elisabetta Gregoraci e Matteo Mammì trascorrano molto tempo al telefono, complice anche l’impegno lavorativo dell’ex di Flavio Briatore nelle vesti di presentatrice del contest musicale Battiti Live. Una vera e propria boccata d’ossigeno per la Gregoraci, dopo un periodo buio, successivo alla separazione da Francesco Bettuzzi.

«Un’amicizia intima»: questa l’espressione, particolarmente allusiva, con cui le persone vicine alla possibile coppia definiscono il rapporto tra Elisabetta Gregoraci e Matteo Mammì. Dal filo del telefono riempito di messaggi galanti a una relazione il passo può essere breve. E chissà che non vi siano anche fiori d’arancio all’orizzonte.

Stiamo correndo troppo? Forse sì, ma probabilmente meno di quanto non facciano di loro i due nuovi piccioncini. Elisabetta e Matteo, Matteo ed Elisabetta: suona bene. Anche su eventuali partecipazioni.