Chi era Brunella Gubler, la moglie di Renato Pozzetto

L’attore ha conosciuto la moglie, mancata nel 2009, quando aveva 16 anni.

renato-pozzetto

Renato Pozzetto è un attore molto amato. Dagli esordi come cabarettista in compagnia di Cochi Ponzoni sono passati oltre 50 anni. In questo mezzo secolo, il suo talento gli ha permesso di farsi amare dal pubblico grazie a tantissimi film e a personaggi iconici come Artemio ne Il Ragazzo di Campagna.

L’artista milanese, che ha trascorso parte della sua infanzia a Gemonio per sfuggire ai bombardamenti degli alleati durante la seconda guerra mondiale, è stato legato tutta la vita alla stessa donna: Brunella Gubler.

LEGGI ANCHE: Chi è Beppe Convertini: età, vita privata, carriera, Instagram

Un amore iniziato durante l’adolescenza

L’amore tra Brunella Gubler e Renato Pozzetto è iniziatoquando erano entrambi adolescenti. L’attore, che ha descritto la moglie come una persona molto spiritosa, ha avuto da lei due figli: Giacomo, celebre chef, e Francesca.

Oggi Brunella non c’è più. Il loro amore, che è stato coronato con il matrimonio nel 1967, si è interrotto nel dicembre 2009 quando, improvvisamente, la donna è venuta a mancare. Pozzetto ha parlato di lei in diverse occasioni.

Recentemente intervistato sulle colonne del Corriere della Sera, Renato Pozzetto ha confessato che Brunella non era affascinata dal cinema e che non lo seguiva mai a Roma quando si recava nella capitale per lavoro. il celebre attore milanese, oggi circondato dall’affetto dei suoi 5 nipoti, ha altresì confessato che gli piacerebbe sognare la donna che ha amato per tutta la vita e che in questi quasi 11 anni dalla sua dipartita, avvenuta per un malore improvviso, non gli è mai capitato di rivederla in sogno.

LEGGI ANCHE: Chi è Giuditta Saltarini, la moglie di Renato Rascel