Chi era Tata Giacobetti, il marito di Valeria Fabrizi?

Fondatore de Il Quartetto Cetra, è mancato nel 1988.

Valeria Fabrizi è uno dei volti più celebri della recitazione italiana. Attrice di fiction di successo come Che Dio Ci Aiuti, è stata sposata con Tata Giacobetti, all’anagrafe Giovanni. Scopriamo qualcosa di più su di lui.

Biografia e carriera di Tata Giacobetti

Tata Giacobetti, nato a Roma nel 1922 e ivi morto nel 1988, è stato un celebre musicista, componene del complesso Quartetto Cetra. Dopo essersi approcciato alla musica da autodidatta con lo studio del contrabbasso, ha fondato, nel lontano 1940, il complesso Quartetto Eige, divenuto poco dopo l’indimenticabile Quartetto Cetra.

Con la tappa appena ricordata, si è aperto per lui un percorso artistico che è andato avanti per oltre 40 anni, portando il Quartetto a comparire spesso in tv e a far sognare l’Italia con successi come Crapa PeladaNella Vecchia Fattoria Peò Mi Vuole Bene.

LEGGI ANCHE: Pupo sui Ricchi e Poveri: “Ecco quando il gruppo da quartetto divenne un trio”

Rapporto con Valeria Fabrizi

Tata Giacobetti e Valeria Fabrizi sono convolati a nozze nel 1964. Ai tempi, lui aveva 42. La Fabrizi, invece, 14 meno. Dal loro amore è nata Giorgia. La figlia di Tata Giacobetti e Valeria Fabrizi è oggi titolare di un’agenzia di comunicazione fondata nel 2005. Curatrice dei casting del Maurizio Costanzo Show per 12 anni, Giorgia Giacobetti ha detto addio al celebre padre nel 1988. In quell’anno, l’esponente del Quartetto Cetra è infatti venuto a mancare a causa di un infarto. Con la sua morte, il gruppo ha cessato la sua attività musicale.

LEGGI ANCHE: Che fine ha fatto Giorgia Trasselli, la tata di Casa Vianello?