Chiara Ferragni: “Ecco perché il mio ex per me non esiste più”

Lo rivela nel suo documentario: Riccardo Pozzoli avrebbe tentato una mossa scorretta alle sue spalle quando erano ancora insieme alla guida di ‘The Blonde Salad’.

Per molti lui è “quello che ha creato Chiara Ferragni”. Stiamo parlando di Riccardo Pozzoli, storico ex fidanzato della famosa fashion influencer e co-fondatore dell’impero di ‘The Blonde Salad’.

I due si erano lasciati poco prima che lei incontrasse Fedez, ma i rapporti fra i due ex agli inizi della loro vita da single erano rimasti ‘civili’ (infatti lui faceva ancora parte del team dell’impero Ferragni). Poi, all’improvviso Chiara e Riccardo hanno rotto definitivamente: hanno smesso di parlarsi e addirittura lui ha abbandonato il brand creato con la Ferragni.

Cosa è accaduto di tanto grave da provocare una rottura così profonda e insanabile?

Nessuno dei due ne ha mai voluto parlare, almeno fino ad oggi. Nel documentario ‘Chiara Ferragni-Unposted’, infatti, finalmente si fa luce sul mistero. E pare che la colpa sia stata proprio di Pozzoli che si sarebbe macchiato di tradimento. Non sentimentale, bensì professionale.

Ecco cosa scrive la rivista ‘Oggi’.

Poche parole Chiara Ferragni su Riccardo Pozzoli: ‘Per me lui non esiste più. Cancellato. Per sempre. In Chiara Ferragni Unposted viene fuori la verità. A pochi giorni dalla nascita di Leone, il figlio di Chiara e Fedez, il personal manager della Ferragni racconta di aver scoperto che Pozzoli stava vendendo alle spalle dell’ex compagna, il 45% della società. Chiara viene tenuta all’oscuro dell’operazione: la gravidanza negli ultimi due mesi si è complicata e il suo entourage decide di aspettare il parto per comunicarle il ‘tradimento’. Lei non la prende bene. ‘Ho capito che non conosci mai veramente nessuno’. Dice così nel documentario. Però non spiega cosa possa aver indotto Pozzoli a vendere le quote o cosa sia successo dopo”.

E che il dente dolga ancora molto, lo ha confermato la stessa Ferragni in risposta ad un hater che su instagram le aveva scritto che Pozzoli l’aveva ‘creata’.

Qualcuno mi ha creata? Ho avuto un business partner – ha scritto la influencer – con cui ho lavorato ma da sempre sono stata la mente business dietro ogni mia scelta. Sono stufa di sentire che qualcuno mi ha ‘creata’ e penso che ormai i fatti parlino chiaro: da quando lavoro in autonomia i miei lavori e traguardi professionali sono triplicati, se non di più. Questo è maschilismo allo stato puro”.

Forse sarebbe più giusto dire che ha avuto un buon insegnante di marketing…