Chiede il 55% di sconto per la villa in Toscana, la risposta dell’agenzia allo ‘sciacallo’ (VIDEO)

«L’Italia è in bancarotta»: questa la considerazione dell’acquirente straniero.

Pienza
Pienza

La richiesta del 55% di sconto per la villa in Toscana l’ha portata alla luce il giornalista e conduttore Marco Liorni, durante l’ultima puntata del programma Rai, ItaliaSì!. La trattativa, tra un acquirente straniero e una nota agenzia immobiliare, arrivati a un certo punto, ha preso una piega davvero inaspettata e surreale, quasi quanto il periodo che sta affrontando il nostro Paese nel pieno di un’emergenza sanitaria.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, in Germania non c’è più pasta: treni speciali dall’Italia

Nessun rossore in volto, infatti, per lo ‘sciacallo’ che chiede il 55% di sconto per una villa in Toscana. Nello specifico un casolare a Pienza. «Dato che le persone in Italia stanno andando in bancarotta per il virus… »: così comincia il messaggio mandato all’agenzia per motivare la richiesta.

Non è tardata ad arrivare la risposta dell’intermediario immobiliare, piena di orgoglio e dignità, gli stessi che dimostrano ogni giorno gli italiani anche se in difficoltà. «La ringrazio per il suo interesse, tuttavia non prevediamo la possibilità di offrire uno sconto del 55% come da lei desiderato».

E poi, arriva la lezione : «Vede, il nostro Paese si è sempre rialzato dalle prove peggiori a cui la Storia lo ha sottoposto, ci rialzeremo anche questa volta. Fra le altre cose, deteniamo oltre il 70% del patrimonio storico, artistico e culturale globale».

«Nel Mediterraneo inoltre sono fiorite le maggiori civiltà dell’antichità. Civiltà che hanno condiviso cultura, progresso e conoscenza. Credo che anche lei si trovi nella sua abitazione, così avrà sicuramente il tempo di tradurre questa mail»: continua il messaggio di risposta.

E infine: «Le scrivo in italiano e la invito anche a tradurre questo antico detto: Sui cadaveri dei leoni festeggiano i cani, ma i leoni rimangono leoni ed i cani rimangono cani. Cordialità». E sarà sempre di questo tenore la replica dell’Italia a qualsiasi ‘sciacallo’ pensi che non siamo in grado di lottare e risollevarci, più forti di prima.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il premier britannico Boris Johnson è in terapia intensiva.