Christian De Sica shock: “Mio padre Vittorio giocava d’azzardo”

Ecco cosa ha rivelato Christian De Sica su suo padre nel salotto domenicale di Mara Venier.

Christian De Sica.

È un figlio d’arte e il nome per un po’ di tempo per lui è stato davvero ingombrante. Stiamo parlando di Christian De Sica che fin dagli esordi nel mondo del cinema ha dovuto fare i conti con un papà che portava il nome di Vittorio.

Uno dei più grandi attori e registi che l’Italia abbia mai avuto, e forse è stato proprio per questo che il figlio ha deciso di intraprendere la stessa carriera, ma calcando orme completamente differenti e spesso pagando lo scotto di un paragone che a detta dello stesso Christian era davvero improponibile. “All’inizio mi paragonavano a lui, ma è impossibile. Lui era un maestro del cinema, io volevo fare cose diverse” ha rivelato ieri durante la sua ospitata a ‘Domenica in’.

LEGGI ANCHE: Titanic, alcune cose che (forse) non sai su Leo Dicaprio.

Ma nel salotto di Mara Venier, Christian De Sica ha raccontato tante altre cose relative al celebre papà e ai suoi insegnamenti: “Lui mi diceva sempre ‘cerca di godere ogni attimo, goditi anche l’attesa alla stazione’” ha raccontato.

Ma è anche vero che quando è morto nel 1974, ha lasciato qualche problema: “Non ci ha lasciato in una situazione finanziaria felice – ha rivelato Christian – perché era un giocatore d’azzardo. Ha fatto bene però, si è goduto la vita, e mi ha lasciato tanto altro, non i soldi, ma cose più importanti”.

LEGGI ANCHE: Ludopatia, cos’è, sintomi e come cercare aiuto.

 

La famiglia De Sica.

Insomma, un padre amorevole con i cuoi pregi e i suoi difetti, come ogni comune mortale. Poi in trasmissione, l’attenzione si è spostata su Manuel, compositore, autore di colonne sonore e suo fratello maggiore, morto nel 2014 all’età di 65 anni stroncato da un attacco cardiaco, e poi sulla mamma, l’attrice spagnola María Asunción Mercader Fordada deceduta nel 2011.

Mio fratello mi manca – ha detto l’attore – ma la perdita più dolorosa è stata quella di mia madre. Sono fortunato perché mio padre lo vedo ovunque, nei film o nei video televisivi. Di mia madre ho solo fotografie”.

LEGGI ANCHE: Buone notizie per chi ama il caffè.