Christian Vieri di nuovo papà: Costanza Caracciolo è in dolce attesa

La coppia sta aspettando l’arrivo di un nuovo bebé.

È la storia d’amore che simboleggia in pieno l’Italia. Quella tra il calciatore e la velina. Attivissimi sui social e che, anche se “in pensione”, non hanno mai perso la popolarità.

Christian Vieri e Costanza Caracciolo sono probabilmente la coppia più invidiata d’Italia e dove l’amore regna sovrano. Una rarità nel mondo dei vip. E dopo avere avuto una prima figlia, Stella, ed essersi sposati, i due hanno scelto di fare il doppione.

Già, perché Costanza è di nuovo incinta e Bobo è pronto a diventare papà per la seconda volta.

A raccontarlo è lo stesso Vieri, che ha confessato che sarà una bambina, anche se avrebbe preferito un maschio. Ci aveva sperato davvero Bobone, tanto d’avere detto nei giorni scorsi agli amici: «Se dovesse arrivare un maschietto vorrei facesse sport, calcio o tennis. E io sarei il suo allenatore. Anche Stella mi piacerebbe diventasse una tennista. In camera sua le metterò 500 racchette e un paio di scarpe da danza e poi sceglierà lei cosa vorrà diventare».

L’ex bomber dell’Inter, parlando della prima volta che è arrivato in Italia ricorda: «Ho vissuto in Australia fino a 14 anni, poi sono andato dai miei e gli ho detto che volevo giocare a calcio. Sono partito per l’Italia con due sogni: giocare in Serie A e in Nazionale. Volevo realizzarli e ce l’ho fatta. Sono andato a Prato da mio nonno, perché mio papà è di lì e anche lui era stato un calciatore. Per questo motivo, – aggiunge – da subito, mi hanno dato del raccomandato, ma essere criticato mi ha dato forza».

Bobo parla anche dello splendido rapporto con i suoi genitori: «Sono sempre stato molto mammone, quando sono venuto in Italia scrivevo a mia madre un sacco di lettere che lei tiene ancora nel portafoglio. Mio padre invece parlava poco, ma mi ha sempre sostenuto. Non me l’ha mai detto, ma so che è orgoglioso di me. Mi faceva solo due o tre appunti la domenica sera e quando non diceva nulla ero contento. I miei genitori sono molto aperti, non tutti mi avrebbero dato l’ok per andare dall’altra parte del mondo».

Ma la figura più importante all’inizio della carriera di Christian è stato il nonno Enzo: «Mio nonno era follemente innamorato di me. Mi portava ai provini, in giro, dappertutto. È stato il mio primo tifoso, ha creduto in me da subito».

Ai successi sul campo si sono aggiunti anche quelli nella vita privata grazie alla moglie: «Costanza è la numero uno, la conosco da 15 anni, ma solo un anno e mezzo fa ho iniziato a scriverle dandole i voti su come si vestiva. Poi, ci siamo visti a Roma e abbiamo iniziato a frequentarci».

La seconda figlia dei due dovrebbe nascere la prossima primavera.

Leggi anche: Elena Santarelli: “Nel mio libro racconto la storia di molte mamme”.

Da SaluteLab: Sclerosi estrema, l’intervento su un bambino di 5 anni.