Ciambelle dolci al forno: la ricetta di un evergreen

Leggere e gustose, non possono non conquistare.

ciambelle al forno
Immagine Flickr

Le ciambelle dolci al forno, per i pochi che ancora non le conoscono, non sono altro che morbide brioche. Sono perfette a colazione, a merenda oppure ogni volta che se ne ha voglia: non c’è nessuna regola quando si tratta di dolci deliziosi. La nostra versione, inoltre, ha una marcia in più: niente burro nell’impasto e niente frittura. Oltre a essere golossime, sono anche molto salutari. Cosa volere di più dalla vita?

Farcite con la crema di nocciole o con la marmellata che più ci piace, e impreziosite con una spolverata di zucchero semolato in superficie, diventano letteralmente irresistibili. Ma passiamo in rassegna gli ingredienti:

  • 200 ml di latte;
  • Un uovo;
  • 15 g di lievito di birra (se fresco) o 5 g (se secco);
  • 500 g di farina 00;
  • 100 g di zucchero semolato + q.b.;
  • 40 g di olio di semi
  • Burro q.b.

Cominciamo subito versando in un recipiente la farina e lo zucchero. Mescoliamo le polveri con le mani e successivamente aggiungiamo l’uovo. Sminuzziamo il lievito di birra fresco in una ciotola con il latte tiepido e, mescolando, facciamolo sciogliere completamente.

ciambelle al forno
Immagine Pxhere

LEGGI ANCHE: Crostata col cuore di fichi: la ricetta di una vera specialità

A questo punto incorporiamo i due composti e facciamo in modo che si amalgamino per bene l’un con l’altro. Versiamo l’olio e iniziamo a impastare, sempre con le mani, fino a consistenza omogenea. Il panetto che ne verrà fuori dovrà essere ricoperto da uno strato di pellicola trasparente e lasciato riposare per circa due ore fuori dal frigorifero.

Passato il tempo necessario, stendiamo l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato, fino a quando non otterremo uno spessore di circa 4 o 5 millimetri. Per ritagliare le nostre ciambelle dolci al forno bastano due coppapasta circolari di diametro diverso.

Dopodiché adagiamole sulla teglia, precedentemente rivestita da uno strato di carta forno, e lasciamole riposare per un’ora in un punto asciutto e caldo (per esempio il forno spento con la luce accesa o in modalità lievitazione).

Poi vanno fatte cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 8 o 10 minuti (se il forno è statico, per 12/15). Prima di spennellarle con il burro fuso, lasciamo che si raffreddino e ricopriamole di zucchero semolato. Sono pronte per essere divorate in men che non si dica!

LEGGI ANCHE: Perché i formaggi provocano il mal di testa?