Ciampolillo: “Conte? Non mi ha promesso assolutamente nulla”

Parla il senatore, ex del MoVimento 5 Stelle.

Il senatore Lello Ciampolillo, ex del MoVimento 5 Stelle, che ieri, martedì 19 gennaio, ha votato la fiducia al Governo di Giuseppe Conte al fotofinish, è stato intervistato da La Zanzara, su Radio24.

Ciampolillo ha detto: «Ho dato il mio contributo perché adesso serve alla Nazione un governo per uscire da questo problema. Ho fatto la cosa giusta. Me lo ha chiesto anche mia madre, e tanti amici. Mia madre mi ha detto che non si può fare una crisi ma un governo che operi, e non bisogna fare queste sceneggiate da prima Repubblica. Renzi ha fatto una sceneggiata da Prima Repubblica».

Per Ciampolillo – qui la sua scheda –  l’Esecutivo attuale durerà «fino alla fine della legislatura, i numeri ci sono e arriveranno anche altri».

«Conte non mi ha promesso assolutamente nulla – ha rivelato Ciampolillo – Ieri ho aspettato la terza chiamata, mi sono preso il mio tempo. È un mio diritto, stavo decidendo, e ho deciso per il bene della Nazione. C’è stata anche un minimo di strategia. È vero che mi piacerebbe fare il ministro dell’Agricoltura».

Infine, la dichiarazione NoVax: «Non farò il vaccino e solo per la libera scelta. A oggi ci sono delle evidenze di danni collaterali già pubblicate. Non è la soluzione per uscire dal Covid. Bisogna puntare molto sulle difese immunitarie personali».

LEGGI ANCHE: Renzi: “PD schiacciato sul M5S”