Cibo: ecco quali creano dipendenza

Il cibo può essere una droga. O meglio, ci sono alimenti che creano una dipendenza vera e propria, cibi di cui non riusciamo a farne a meno: più ne mangiamo, più ne vogliamo.
La cosa è scientifica. Uno studio dell’Università del Michigan ha stabilito quali sono. Eccoli.

Pizza. La colpa è del mix di ingredienti: mozzarella, pomodoro e ogni ben di Dio possibile ed immaginabile rendono la pizza irresistibile.

Cioccolato. Ce n’è per tutti i gusti: al latte, fondente, bianco, alle nocciole, aromatizzato. E poi aumenta il livello di serotonina nel sangue, la sostanza che provoca la felicità.

Patatine in busta. È colpa dei grassi che, secondo lo studio in questione, creerebbe dipendenza come le droghe.

Gelato. Con tutti quei gusti, è davvero impossibile resistere e non importa la stagione. Inoltre sembrerebbe che guardarlo mentre si scioglie provochi una azione attrattiva sul cervello umano.

Patatine fritte. Il mix di olio, sale e grassi è una vera e propria droga.

Cheeseburger. Anche in questo caso, è tutta colpa dell’insieme degli ingredienti che rende irresistibile questo cibo: pane, carne, formaggio e salsine varie.

Bevande gassate. L’alta concentrazione di zucchero crea dipendenza senza ombra di dubbio.

Torte e dolci. Grassi e zuccheri creano dipendenza.

Formaggio. È uno dei cibi che crea maggiormente dipendenza a causa della caseina che, durante la digestione provoca effetti simili a quelli tipici degli oppiacei.

Bacon. È davvero difficile resistere al mix di grassi, olio e croccantezza.

Pollo fritto. Colpa dei grassi sprigionati durante la frittura che agiscono sul cervello portandolo a desiderarne sempre di più.