Circuiti elettrici: cosa sono e come disegnarli

Elettrodomestici o dispositivi elettrici sono composti da circuiti elettrici. Questo è valido per qualsiasi apparecchio, dal frigorifero, all’asciugacapelli, compresi personal computer e smartphone. Anche nelle abitazioni, uffici, o edifici in generale, è valido il medesimo discorso. Ma un circuito elettrico cos’è esattamente? Parliamo di un insieme di componenti e di un materiale conduttore che li congiunge, e al suo interno circola corrente elettrica. Nelle prossime righe vedremo cosa sono gli schemi elettrici, e come rappresentare creare lo schema elettrico di casa.

Che cos’è uno schema elettrico?

Lo schema elettrico è necessario per la realizzazione di un impianto elettrico. Qualsiasi edificio necessita di uno schema circuito elettrico per procedere con la realizzazione di un impianto. Questo è valido in ogni situazione, a prescindere dalla finalità per cui tale edificio è concepito, abitativa, industriale, o commerciale.

Esistono specifiche leggi per la realizzazione di un impianto, e per essere considerato a norma il disegno dovrà essere redatto secondo la normativa CEI, ovvero quella del Comitato Elettrotecnico Italiano.

In un disegno elettrico sono presenti alcuni elementi primari. In prima battuta, fondamentale è la linea di messa a terra. In ogni abitazione o edificio industriale e commerciale, è prevista l’installazione di un dispositivo salvavita. Si tratta di un interruttore differenziale progettato con lo scopo di proteggere le persone che potrebbero entrare accidentalmente in contatto con fili elettrici sotto tensione. Nei vecchi impianti tale dispositivo non era previsto, ma oggi viene giustamente considerato obbligatorio.

Come realizzare un disegno elettrico

In passato i disegni elettrici venivano realizzati semplicemente utilizzando la tradizionale carta. L’evoluzione tecnologica ha modificato moltissimi aspetti della nostra quotidianità, dunque le cose sono cambiate anche in questo ambito. Per questo motivo sono nate moltissime soluzioni digitali. Si tratta di software solitamente a pagamento che prevedono costi abbastanza alti. Altri programmi gratuiti sono invece limitati nelle funzionalità, oppure agli ecosistemi delle aziende produttrici di materiale elettrico.

Poi troviamoEdrawMax, software per schemi elettrici che consente il disegno schemi elettrici e simboli grafici elettrici rapidamente ed efficacemente. Grazie a EdrawMax riconoscere la simbologia elettrica diventa un compito realmente semplice. D’altronde parliamo di una soluzione professionale per la produzione di diagrammi di cablaggio elettrico di alta qualità, pensata per automatizzare la creazione dei disegni elettrici e dei relativi simboli elettrici integrati.

Come leggere schema elettrico con EdrawMax

Come spiegato in precedenza, EdrawMax consente la realizzazione di disegni elettrici molto rapidamente. La lettura schemi elettrici può risultare difficile, ma il software agevola moltissimo questo compito. Il programma è estremamente intuitivo e con la massima compatibilità con sistemi operativi Windows, MacOS, e Linux. Si tratta dunque di una delle applicazioni per disegno di schemi elettrici più complete ed efficaci in circolazione.

La semplicità è una delle caratteristiche primarie di EdrawMax. Per imparare a utilizzare il software non sarà necessario molto tempo, e questo è reso possibile grazie ad un’interfaccia grafica ben realizzata. Per certi versi assomiglia a quella dei software Microsoft, quindi risulta estremamente familiare. Ciò consente di limitare la curva di apprendimento, e di conseguenza di iniziare a disegnare schemi elettrici in breve tempo. Personalizzare linee e simboli quindi, ma anche etichettare i componenti, sono tutte operazioni semplici ed immediate.

Una volta terminato il lavoro, sarà possibile esportare il progetto in uno dei tanti formati compatibili: PNG, PDF, Visio, SVG, e molti altri ancora. Con EdrawMax è possibile disegnare rapidamente più di 280 tipologie differenti di diagrammi. Grazie a questo assortimento, il software è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza, dunque di disegnare  schemi elettrici corretti e chiari da leggere. Questo in particolare è uno  dei requisiti fondamentali per qualsiasi programma di carattere professionale.