Clima teso prima di Napoli – Juventus, Sarri insultato dai tifosi napoletani

Il tecnico bianconero troverà un ambiente molto ‘caldo’.

Striscioni contro Sarri
Striscioni contro Maurizio Sarri al San Paolo

La sfida che verrà disputata stasera 26 gennaio al San Paolo non sarà facile, sia per i calciatori che per gli allenatori. Si è già entrati in clima partita e i nervi tra le due tifoserie sono molto tesi. Lo dimostrano due striscioni appesi sulle ringhiere del San Paolo che offendono Sarri accusandolo di essere un «gobbo bast**do».

Dovevamo aspettarcelo. La fine della relazione tra l’ex allenatore del Napoli e i suoi tifosi è stata forse più tragica di quella che vedeva coinvolto l’attaccante Gonzalo Higuain. I tifosi partenopei non l’hanno presa bene e quando le due squadre si incontrano in campionato o in Coppa, il clima diventa sempre instabile (forse anche troppo).

Striscioni contro Sarri al San Paolo

Maurizio Sarri si aspetta ovviamente una bordata di fischi stasera ma è stato lui stesso a dire come questi fischi per lui sono solo «una manifestazione d’affetto». L’allenatore sta cercando quindi di sdrammatizzare e distendere i toni per non caricare troppo l’ambiente.

Il tecnico bianconero ha inoltre dichiarato:

«Se posso escludere un mio ritorno a Napoli? In questo momento non ho pensieri sul futuro, dopo questa esperienza posso pensare anche di smettere, non so quante energie mi restano e se penserò di fare ancora bene»

Sarri, infine, ha parlato delle motivazioni che lo spingono a continuare e delle energie che un allenatore deve avere per allenare una squadra come la Juventus:

«La pressione nel calcio è un falso mito, ognuno di noi sente quella che si pone autonomamente: se uno sta dietro a questo circo diventa matto. Dipende tutto dalle energie che ti rimangono. Se uno non se le sente più è giusto che smetta. Non so se tra due anni sarò lo stesso o no, se sono lo stesso proseguo, se ho meno motivazioni smetto. Ci sta che tra due anni a livello di cervello cominci a perdere colpi e decido di andare avanti lo stesso facendo una cazzata»

LEGGI ANCHE: Ecco chi è Sara Croce la nuova “Bonas” di Avanti un altro! Fidanzato, età e altezza