Colazione all’americana: qual è quella perfetta? Cosa ci vuole?

Nei film di Hollywood viene osannata, ecco come si prepara quella tradizionale.

colazione all'americana
colazione all'americana

Per fare la colazione all’americana come si deve non è necessario recarsi per forza negli Usa, anche se bisogna ammettere che un bel viaggetto alle ‘estero piacerebbe quasi a tutti. Tra i cibi che non possono mancare c’è sicuramente il french toast. Prepararlo è molto semplice, se in casa si hanno:

  • Fette singole di pan brioche;
  • Due uova;
  • Burro q.b.;
  • 100 ml di latte fresco intero;
  • Sale q.b.;
  • Cannella in polvere (facoltativo).

Iniziamo sbattendo le uova, alle quali va aggiunto il latte, un po’ di cannella e di sale. Mentre ci si premura che tutto venga amalgamato fino a raggiungere un composto omogeneo, conviene lasciare che il burro si sciolga in una padella antiaderente.

french toast
French toast

LEGGI ANCHE: Spaghetti al pomodoro: la ricetta perfetta

Le fette di pan brioche vanno passate nel composto di uova e latte e poi immerse nel burro. Una volta ottenuta la doratura, si possono togliere dal fuoco e servire con un po’ di sciroppo d’acero. In alternativa, sono molto buoni anche con la frutta o il bacon salato.

Un altro must della colazione all’americana sono i waffles e i pan cakes. Si possono preparare in casa, comprare l’impasto al supermercato, o – nel caso dei waffle – acquistarli già pronti.
Possono essere farciti con del goloso burro d’arachidi o l’intramontabile sciroppo d’acero. In alternativa, per i più salutisti, sono molto gustosi anche con yogurt e mirtilli (o la frutta che si preferisce).

Per gli amanti del salato, invece, ci sono le famosissime uova strapazzate con il bacon. Anche i bagels sono un’ottima soluzione: si possono farcire come si preferisce e sono veloci da mettere in tavola.

Milkshake
Milkshake

LEGGI ANCHE: Risotto alla milanese, la ricetta perfetta

Un’altra specialità contemplata dai cultori della colazione all’americana sono i donuts che, però, sono dolci e vengono ricoperti da una glassa di zucchero o cioccolato. Chi vuole cimentarsi in esperimenti e abbinamenti fantasiosi può preparare un milkshake o uno smoothy. Una sorta di frappè all’italiana, per intenderci.

Le soluzioni per il week end, quando magari si ha un po’ più di tempo per mettersi ai fornelli, sono tante. E gli americani doc le prendono in considerazione tutte insieme, contemporamenamente. E voi, a cosa non potreste mai rinunciare per cominciare con il piede giusto la giornata?