Colpito da un ramo mentre pota un pino: morto operaio nel Leccese

L’uomo, 49 anni, si chiamava Romeo Reho.

Purtroppo dobbiamo documentare un altro incidente mortale sul lavoro in Italia.

Un uomo ha perso la vita mentre stava effettuando dei lavori di potatura all’interno di una villa lungo la strada provinciale che collega Gallipoli ad Alezio, in provincia di Lecce, in Puglia.

La vittima è Romeo Reho, 49 anni del posto. Si trovava sul cestello elevatore di un camion quando da un albero di pino si è staccato un grosso ramo, che lo ha colpito violentemente alla testa, facendolo precipitare da un’altezza di oltre 8 metri.

Inutili i soccorsi dei sanitari del 118. L’uomo è deceduto sul colpo.

Alla vittima dell’incidente di oggi è stata riscontrata una grave lesione alla testa risultata fatale. La tragedia ha scosso la piccola comunità di Alezio, dove Reho era molto conosciuto.

LEGGI ANCHE: Punto da insetto, muore in vacanza professore di 27 anni.

Questo dramma riporta alla memoria la tragedia avvenuta martedì scorso sempre nel Salento, a Galatone, dove tre operai che, con un autogru, erano impegnati in opere di sfoltimento del verde lungo la circonvallazione, sono morti falciati da un’auto con alla guida un uomo anch’esso deceduto all’istante.

Una quinta persona, un collega delle tre vittime, è finita in ospedale in gravi condizioni: si trovava sul cestello e, quindi, le conseguenze per lui non si sono rivelate fatali.

Secondo una prima ricostruzione, l’incidente sarebbe stato causato da un sorpasso azzardato.

LEGGI ANCHE: Bambino di 9 anni sfugge alla madre, travolto e ucciso da un’auto.