Colpo in una gioielleria di Cuneo, il titolare spara e uccide due rapinatori

Il titolare dell’esercizio aveva già subito una rapina nel 2015.

  • Nel pomeriggio del 28 aprile, il titolare di una gioielleria di Grinzane Cavour, provincia di Cuneo, ha reagito a una rapina.
  • L’uomo, che ne aveva già subita una nel 2015, ha esploso alcuni colpi di pistola contro i malviventi.
  • Due sono morti, mentre il terzo, dopo essersi recato in ospedale ferito a una gamba, è piantonato dai carabinieri.

Nel pomeriggio di mercoledì 28 aprile 2021, Mario Roggero, titolare di una gioielleria a Grinzane Cavour, provincia di Cuneo, ha subito un tentativo di rapina presso il suo negozio. L’uomo era già stato vittima di una situazione affine nel 2015.

La reazione

Roggero ha reagito sparando alcuni colpi di pistola, che hanno raggiunto, uccidendoli, due fra i tre malviventi che avevano tentato di rubare presso il suo negozio. Subito dopo la sparatoria, la gioielleria è stata raggiunta da una pattuglia dei Carabinieri, con gli agenti che hanno iniziato subito ad ascoltare i testimoni dell’accaduto.

LEGGI ANCHE: Ladispoli: ladri disturbati dal cane lo massacrano di botte

Il terzo rapinatore, ferito a una gamba, si è presentato all’ospedale di Savigliano  si trova presso il nosocomio piantonato dai Carabinieri. Roggero, come rivelato dalle prime ricostruzioni, ha iniziato a sparare dopo aver scoperto i malviventi che stavano picchiando sua moglie e sua figlia. Lui, al momento della loro irruzione in gioielleria, si trovava nel retro del negozio.

LEGGI ANCHE: Sei troppo grassa per fare la commessa, 24enne rinuncia al lavoro