Come funziona il bonus per l’acquisto di lenti e occhiali?

Si tratta di un voucher una tantum pari a 50 euro.

Tra i bonus previsti dal Decreto Rilancio, è possibile citare anche quello per l’acquisto di lenti e occhiali. Vediamo nelle prossime righe a quanto ammonta e a che platea è destinato.

Voucher per lenti e occhiali: ecco cosa sapere

Il voucher in questione, finalizzato all’acquisto di lenti e occhiali e di riflesso alla tutela della salute della vista, è destinato ai nuclei familiari con Isee inferiore ai 15.000 euro. Come sopra specificato, si tratta di un contributo incluso negli emendamenti al Decreto Rilancio, attualmente in esame alla Commissione Bilancio della Camera.

LEGGI ANCHE: Rocco Papaleo: “La miopia mi ha cambiato la vita”

A quanto ammonta il contributo in questione? A una somma pari a 50 euro. Il bonus potrà essere utilizzato una sola volta e, ribadiamo, è destinato ai nuclei con un Isee non superiore ai 15.000 euro. Per quanto riguarda le coperture, si parla di una somma pari a 100 milioni di euro. Come nel caso del bonus matrimonio, che prevede una detrazione di imposta del 25% relativa alle spese che verranno sostenute per le cerimonie di nozze e per l’acquisto degli abiti, per la concretizzazione effettiva si attende l’approvazione alla Camera e la conversione in legge del Decreto Rilancio.

In questo specifico caso, sarà necessario attendere anche il successivo decreto interministeriale, che prevede l’approvazione da parte del Ministro della Salute, che opererà assieme agli esperti del dicastero dell’Economia e delle Finanze con lo scopo di fornire indicazioni chiare su come presentare le domanda.

LEGGI ANCHE: Bonus per cani e gatti fino a 200 euro: la proposta della LAV