Come pulire correttamente gli occhiali da vista?

I prodotti da usare e gli errori da non fare.

Chi indossa gli occhiali da vista lo sa bene: pulirli è importantissimo! Qual è la procedura corretta da seguire? Scopriamolo nelle prossime righe!

Pulizia degli occhiali: ecco come fare

Sono diversi i metodi a cui fare riferimento quando si punta a pulire gli occhiali in maniera corretta. Tra questi rientra il ricorso al classico panno in micro fibra. Quando lo si chiama in causa, è necessario ricordare che è consigliato soprattutto nei casi in cui bisogna dare una pulita veloce. Attenzione, però: deve essere mantenuto pulito anch’esso. Se sporco, infatti, serve a poco e a niente. Per questo, si consiglia periodicamente di lavarlo con del sapone neutro.

LEGGI ANCHE: Un inventore ha creato un paio d’occhiali per vedere oltre alle teste di chi sta davanti

Spray per gli occhiali: sì o no?

Gli spray per la pulizia degli occchiali sono consigliati, ma solo nei casi in cui la superficie delle lenti appare particolarmente sporca (ovviamente, per avere la garanzia di un risultato di qualità, la cosa giusta da fare è acquistarli da rivenditori autorizzati).

Se non si ha intenzione di usarli, si può sempre ricorrere all’alcol rosa, efficace anche sulle macchie più ostinate – p.e. quelle di grasso – e delicato sulla superficie della lente.

Altri consigli

Ci sono delle accortezze che, quando si parla di pulizia corretta degli occhiali da vista, andrebbero adottate se si ha intenzione di preservare a lungo le lenti. Tra queste rientra il fatto di utilizzare acqua tiepida; le temperature troppo alte o troppo basse, infatti, sono potenzialmente dannose per i trattamenti anti riflesso delle lenti.

Concludiamo facendo presente che, nei casi in cui si opta per la pulizia veloce degli occhiali con acqua e sapone, quest’ultimo dovrebbe essere neutro.

LEGGI ANCHE: Lenti a contatto bioniche: al via la sperimentazione