Come pulire i gamberoni freschi e congelati?

La procedura passo dopo passo.

Gustosi e ipocalorici, i gamberoni hanno anche il vantaggio di essere versatili in cucina. Quando si decide di portarli in tavola, è opportuno informarsi su come pulirli. Scopriamo assieme qualche dritta nelle prossime righe.

Come si puliscono i gamberoni?

La prima cosa da considerare nel momento in cui ci si chiede come pulire i gamberoni riguarda la loro situazione di partenza. Nel caso in cui sono surgelati, è il caso di scongerlarli prima di procedere alla pulizia. Cosa bisogna fare di preciso? Lasciarli riposare in frigo per circa 8 ore. Se sono freschi, invece, si può iniziare subito a pulirli.

LEGGI ANCHE: Come pulire la lavatrice con i rimedi naturali

Ecco, passo dopo passo, cosa fare per pulire i gamberoni freschi:

  • Sciascquarli sotto acqua corrente fresca
  • Prendere la testa e piegarla più volte fino a quando non si riesce a rimuoverla
  • Togliere le zampe una dopo l’altra, procedendo delicatamente ed evitando strappi brucih

A questo punto, sempre procedendo con estrema delicatezza, si mettono le dita sotto la corazza, così da arrivare a staccarla dalla polpa. Una volta archiviato questo step, si prende un coltello e si incide il dorso del singolo esemplare. Subito dopo, con l’aiuto di uno stecchino, si solleva il sottile filo nero presente a livello intestinale, che deve essere eliminato facendo attenzione a non romperlo.

Concludiamo ricordando che, nei casi in cui si decide di cucinare i gamberoni alla griglia, si può tenere il carapace ma è necessario eliminare l’intestino incidendo il dorso con delle forbici o un coltello.

LEGGI ANCHE: Hostess rivela cosa sugli aerei non viene mai pulito