Come scegliere il tuo e-liquid? Ecco tutto ciò che devi sapere per fare la scelta giusta

Vaper principiante o esperto, hai bisogno di aiuto per scegliere il tuo E-liquid? In effetti, nulla dovrebbe essere lasciato al caso quando iniziamo a svapare. Al di là della scelta della tua sigaretta elettronica, dovrai trovare l’e-liquid più adatto ai tuoi gusti e alle tue abitudini di consumo. Oggi, parliamo di come scegliere il giusto e-liquid con il team del rivenditore di sigarette elettroniche aer-wsale.

I criteri da tenere in considerazione per fare la tua scelta

Le tue prime svapate saranno decisive per il resto della tua esperienza di svapatore. Se la scelta del sapore del tuo liquido è fondamentale, altrettanto importanti sono le sensazioni di hit. Tuttavia, molti parametri possono influenzare le sensazioni in gola portate dal tuo liquido.

Scelta di e-liquid, come acquistare quello giusto

Livello di nicotina

Il livello di nicotina del tuo e-liquid influenzerà fortemente il colpo percepito durante lo svapo. Un livello di nicotina basso si tradurrà in un colpo di gola più contenuto, mentre un livello di nicotina alto provocherà un hit più forte. Ovviamente una persona che fuma molte sigarette tradizionali non ha la stessa sensibilità di un fumatore occasionale, e preferirà quindi tendenzialmente un liquido ad alta concentrazione di nicotina.

In ogni caso, tieni presente che è normale provare un po’di disagio o persino un colpo di tosse quando inizi a svapare. Se i sintomi persistono, forse è necessario rivedere il dosaggio della nicotina, che probabilmente è troppo alto.

I diversi tipi di nicotina

Per coloro che necessitano di un’alta concentrazione di nicotina (oltre 16 mg), il liquido Nicotine Salt  può essere una buona soluzione. In questa forma, la nicotina viene assorbita più rapidamente dal corpo, il che rende più facile sbarazzarsi di una forte voglia di fumare.

Soprattutto, i sali di nicotina consentono di svapare liquidi per sigarette elettroniche con un livello di nicotina molto alto senza avere un hit troppo pronunciato, il che consente di svapare liquidi con 20 mg di nicotina senza soffrire di irritazione alla gola.

Adatta il livello di nicotina del tuo liquido

Quanto detto evidenzia la constatazione che il livello di nicotina del tuo e-liquid deve essere scelto con cura e deve corrispondere sia alle tue esigenze che alla tua sensibilità. Inoltre, è molto probabile che cambi nel tempo, a seconda di come progredisce la tua dipendenza.

In generale, il tasso ideale è definito in base alle abitudini dell’ex fumatore, e quindi al numero di sigarette fumate al giorno. Tuttavia, questa non è una scienza esatta: è una cifra puramente indicativa, che consente di definire un valore medio.

La composizione della base dell’e-liquid

Un e-liquid per sigaretta elettronica è sempre composto da una base neutra composta da Glicole Propilenico (PG) e Glicerina Vegetale (VG) in quantità variabili. Questi due componenti hanno ciascuno un ruolo ben definito:

Glicole propilene: come vettore di aroma, il glicole propilenico è anche responsabile del colpo causato dal liquido.

Glicerina vegetale: questo è il componente che è all’origine del vapore generato durante lo svapo. Più glicerina vegetale contiene un e-liquid, più produrrà grandi nuvole.

In generale, si consiglia ai vapers alle prime armi di iniziare con un rapporto PG / VG di 50/50, per il perfetto equilibrio tra sapore e vapore e un colpo moderato. In tutti i casi, preferisci un liquido contenente almeno il 50% di PG, più adatto per i vapers alle prime armi.

Il sapore dell’e-liquid

La scelta del sapore del tuo e-liquid è soprattutto una questione personale. Tuttavia, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a fare la tua scelta.

Con che sapore iniziare?

Ci sono una moltitudine di gusti di e-liquid: fruttati, golosi, mentolati o tabaccosi. I liquidi per sigarette elettroniche sono disponibili in quattro principali tipologie di aromi: di fronte a una scelta così ampia è difficile sapere con quale sapore iniziare.

Si è spesso tentati di iniziare a svapare con un sapore originale (fruttato o gourmet) ma è fortemente consigliato privilegiare un liquido tabaccoso, più vicino al gusto delle sigarette, per svezzarsi efficacemente dal tabacco.

Potrai poi evolvere verso altri gusti come quelli fruttati, secondo i tuoi desideri e secondo le stagioni. Vedrai, ad esempio, che è molto piacevole svapare un liquido fresco in estate e un liquido Gourmet in inverno.

La cosa importante da ricordare è che la scelta del sapore per il tuo liquido dovrebbe corrispondere in qualche modo alle tue passate abitudini di fumo.

Piacere prima di tutto

Oltre ad essere uno dei modi per smettere di fumare, le sigarette elettroniche possono diventare un vero piacere. Quindi ascolta i tuoi desideri e cambia l’e-liquid tutte le volte che vuoi. Non è raro, infatti, provare una certa stanchezza dopo aver svapato a lungo lo stesso liquido: le papille gustative si abituano agli aromi del liquido, e si sente meno il gusto. Non esitare a cambiare l’eliquid non appena lo senti necessario.