Comprare casa a 1 euro: ecco dove si può

Acquistare casa al prezzo di un euro? Da oggi è possibile grazie al progetto ‘Case a 1 euro’ partito in sordina da alcuni piccoli Comuni (con Salemi nel trapanese in prima linea) che si sono ‘inventati’ questo escamotage per ripopolare il territorio che rischia l’abbandono totale.

Oggi sono diversi i piccoli borghi che hanno aderito all’iniziativa che pian piano sta riscuotendo consensi e attirando l’interesse degli acquirenti. Al momento, si possono acquistare immobili ad un euro soltanto in Sicilia, Toscana, Lazio, Sardegna, Piemonte e Abruzzo.

Tuttavia, per usufruire di questa opportunità bisogna rispettare alcuni requisiti. Prima di tutto è bene precisare che gli immobili in questione sono di proprietà di privati che vogliono disfarsene perché fatiscenti o pericolanti. Sono ceduti ai Comuni che li ‘vendono’ tramite bando.

Chi li compra, però, deve presentare un progetto di ristrutturazione e riqualificazione entro 365 giorni dall’acquisto e garantire la partenza dei lavori entro due mesi dal momento in cui si ottengono tutti i permessi. Inoltre deve sostenere le spese notarili per la registrazione, le volture e l’accatastamento.

Ecco l’elenco completo dei comuni dove si possono acquistare case a un euro:

  • Gangi (Palermo), Sicilia;
  • Regalbuto (Enna), Sicilia;
  • Salemi (Trapani), Sicilia;
  • Patrica (Frosinone), Lazio;
  • Fabbriche di Vergemoli (Lucca), Toscana;
  • Montieri (Grosseto), Toscana;
  • Ollolai (Nuoro), Sardegna;
  • Nulvi (Sassari), Sardegna;
  • Carrega Ligure (Alessandria), Piemonte;
  • Lecce nei Marsi (Aquila), Abruzzo.