Concessa la libertà provvisoria a Cesare Battisti

Il giudice José Marcos Lunardelli del Tribunale regionale federale della terza Regione ha concesso la libertà provvisoria a Cesare Battisti.

Accolta, quindi, la richiesta di habeas corpus avanzata dagli avvocati dell’ex terrorista, arrestato due giorni fa a Corumba, nel Matro Grosso do Sul.

La decisione del giudice, come sottolineato dai media brasiliani, è provvisoria.

Di conseguenza, nelle prossime ore Cesare Battisti potrà lasciare il carcere di Corumba.

In una nota stampa, i legali di Battisti, Igor Sant’Anna Tamasauskas e Otavio Maziero, hanno informato che stanno prendendo “tutte le misure necessarie” affinché il loro assistito sia liberato “già stanotte“.