Conti bloccati Lega Nord, Matteo Salvini: “Via dal Parlamento”

Matteo Salvini

Domani saremo in Tribunale a Genova” per presentare il ricorso per il dissequestro dei conti della Lega Nord.

Lo ha annunciato il leader del Carroccio, Matteo Salvini, dopo il Consiglio Federale.

Il sequestro preventivo era stato deciso dal Tribunale di Genova, dopo la condanna di Umberto Bossi e dell’ex tesoriere nome Francesco Belsito per truffa ai danni dello Stato.

“In un Parlamento che ritiene che la Lega debba sparire – ha aggiunto Salvini – i parlamentari della Lega questa settimana non parteciperanno ai lavori ma visiteranno le zone terremotate“.

La vicenda che ha determinato il sequestro dei conti è quella della mancata restituzione al Parlamento di circa 59 milioni di rimborsi elettorali “spariti” sui quali sono stati chiamati a rispondere il fondatore Bossi e Belsito, ex amministratore del Carroccio.