Conto alla rovescia, come partecipare al nuovo quiz di Gerry Scotti

Fino a gennaio su Canale 5 il nuovo gioco condotto da Gerry Scotti: ecco il regolamento.

Da oggi e fino a gennaio su Canale 5 tutti i giorni alle ore 18.45 al posto del consueto appuntamento con Caduta Libera, arriva il nuovo quiz show del preserale di Canale 5, Conto alla rovescia, condotto da Gerry Scotti.

Un format originale italiano di Banijay Italia e Rti, in prima visione assoluta in uno studio avveniristico, caratterizzato da un enorme ledwall sul quale il tempo scorre inesorabile.

Per partecipare al casting di Conto alla rovescia è possibile scrivere all’indirizzo http://www.banijayitalia.it/contoallarovescia.

Partecipano a ogni puntata, cinque concorrenti, che dovranno battersi sfidandosi tra loro e con un ricorrente e temibile avversario: il tempo. Domande di cultura generale, nervi saldi, strategia e soprattutto velocità saranno le qualità fondamentali per eliminare gli avversari e scalare il montepremi. Un maxi schermo posto alle spalle dei concorrenti indicherà il count down che loro, però, non avranno la possibilità di visualizzare. Il giocatore che sarà di mano quando il conto alla rovescia arriverà a zero verrà eliminato.

Le quattro manches di gioco, ovvero Passo o chiudoLe EccezioniSembra ieri I vasi comunicanti, saranno alternate da altrettanti conto alla rovescia, che stabiliranno chi tra gli sfidanti sarà eliminato e chi procederà nel gioco.

LEGGI ANCHE: Vi ricordate di Fiorella Pierobon: che fine ha fatto?

Il concorrente che avrà superato tutte le fasi precedenti affronterà il Time Out, round finale dal ritmo serrato e dalle forti emozioni, in cui in 3 minuti il giocatore dovrà dare 20 risposte esatte. Il campione di Conto alla rovescia potrà vincere oltre 100.000 euro a puntata e tornare a difendere il suo titolo.

Caduta Libera al momento si ferma e prende una pausa dopo l’ennesima stagione di enormi successi. Un game show che ha fidelizzato il pubblico e l’ha tenuto incollato alla tv nella fascia antecedente quella del Tg della sera. Gerry Scotti si riconferma il conduttore dei quiz più amato del piccolo schermo, lato Mediaset, e con Tu sì que vales aggiunge il varietà alla sua attuale lista di programmi ampiamente sostenuti dal consenso popolare.

Gerry Scotti in una recente intervista ha ricordato ancora la grande paura per l’incidente in moto che ha visto coinvolto suo figlio Edoardo. «Direi che ha quasi completato la ripresa, sta al 95% per cento. Ha avuto un bruttissimo incidente. Anzi, glielo hanno fatto gli altri: con la moto è un classico, stai attento tu ma ti vengono addosso gli altri».

La paura però è stata tanta. «Non lo auguro a nessuno. A chi si può augurare una cosa del genere?», ha aggiunto Scotti, che poi si è rivolto «a tutti i papà e le mamme che sono in studio»: «Dal primo giorno quando gli ho regalato il motorino a 14 anni la paranoia che ho avuto era quella lì e mi è andata bene per 13 anni».

LEGGI ANCHE: Caso Trenta: la Procura apre un fascicolo.