Corea del Nord, al via manovre militari USA – Corea del Sud

Tre portaerei USA a propulsione nucleare e relativi gruppi d’attacco, 11 cacciatorpedinieri con tecnologie antimissile Aegis, 7 unità navali sudcoreane, incluse due con standard Aegis, hanno dato oggi il via alle manovra nel mar del Giappone.

Si tratta di una evidente prova di forza contro la Corea del Nord, nel bel mezzo della visita del presidente degli USA, Donald Trump, in Asia, con cui si mira anche a neutralizzare la minaccia nucleare di Pyongyang.

La USS Reagan, la USS Roosevelt e la USS Nimitz si ritroveranno in zona intorno a lunedì prossimo, secondo il Comando di stato maggiore di Seul.

Tali manovre sono state criticate duramente dal regime di Pyongyang, considerate le prove generali di un attacco nucleare ai suoi danni.

I militari di Seul, in una nota, hanno spiegato che le operazioni hanno lo scopo di rafforzare le capacità operative congiunte e “la forte reattività a difendersi con una forza dominante contro qualsiasi provocazione messa in essere da Pyongyang in caso di crisi“.