Corona al magistrato: “È Natale, dottoressa, mi lasci uscire di galera”

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Botta e risposta tra Fabrizio Corona e il PM Alessandra Dolci durante l’udienza davanti ai giudici della Sezione misure di prevenzione di Milano.

L’ex re dei paparazzi, infatti, rivolgendosi al magistrato, ha detto: “È Natale, dottoressa, mi lasci uscire di galera“.

La risposta della Dolci: “Basta con questa aggressività, non c’è nessun motivo. Se il suo obiettivo è uscire di galera, faccia tesoro delle esperienze passate“.

Corona, in attesa di sapere se la sua casa sarà confiscata insieme a 2,6 milioni di euro, ha chiesto di tornare a casa perché – come si legge su TgCom.it – “ho già scontato un anno e quattro mesi di carcere per una vicenda per la quale sono stato assolto“.

Nelle sue dichiarazioni spontanee, Corona ha rincarato la dose così: “Io ho avuto molto tempo per studiare in carcere. La relazione del pm sulle imposte evase è clamorosa e piena di bugie“.

Come risposta, la PM Dolci ha chiesto ai giudici di ammonire Corona che, dopo di ciò, ha risposto: “Io ho il diritto di difendermi. Se in un atto c’è qualcosa di non vero, io lo devo dire. Siamo in un Paese civile, non lo faccio solo per me, ma per tutti i cittadini italiani“.

A proposito, poi, della casa di Milano, per dimostrare di averla acquistata regolarmente, Corona ha detto: “Le ho già pagate le imposte su quella casa. Quante volte mi dovete far pagare? Se mi fate lavorare, guadagno cinque milioni di euro in un anno e ve li do, così sono pulito e nessuna Procura della Repubblica potrà più perseguirmi“.

Prossima udienza il 9 gennaio.