Coronavirus, bambino positivo in provincia di Catania: classe di asilo nido in quarantena

I medici dell’Asp del capoluogo etneo hanno tracciato i contatti.

Photo by Rusty Watson on Unsplash

Un bambino è risultato positivo al Covid-19 in provincia di Catania. Il piccolo frequentava un asilo nido e i medici dell’Asp del capoluogo etneo hanno tracciato i contatti e hanno messo in quarantena tredici bambini della stessa classe e i loro familiari oltre a tre operatori dell’asilo. I primi tamponi eseguiti dall’Asp sono risultati negativi.

In Sicilia, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 32 nuovi casi di coronaviru. Il dato emerge dal report pubblicato dal ministero della Salute. Nell’Isola sono 51 i ricoverati in ospedale, di cui sei in terapia intensiva, mentre gli attuali positivi sono 450. Dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 3.485, i morti finora sono stati 284 mentre i guariti 2.751.

Su base provinciale l’incremento maggiore si registra a Siracusa, dove in sole 24 ore si registrano 16 casi in più. Per la maggior parte si tratta di un cluster di importazione da Malta. Nove i positivi in più rispetto a ieri nel Catanese: un cittadino straniero, due persone che si sono rivolte ai medici perché accusavano i sintomi del coronavirus e sei casi scoperti, invece, con il contact tracing.

A Palermo, invece, i nuovi casi sono 5, tra cui un migrante. Un positivo in più si registra invece in entrambe le province di Messina e Ragusa, mentre restano stabili di dati dell’Ennese, del Nisseno, dell’Agrigentino e del Trapanese. I guariti sono due. Dall’inizio dell’emergenza i casi totali sono 3.485, le vittime 284 e i guariti 2.751.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Ricciardi: “L’Italia cammina su una lama di rasoio”