Coronavirus, 17enne ricoverato in terapia intensiva: non ha altre patologie

Il giovane è ricoverato al Policlinico di Milano, è originario della provincia di Bergamo.

Un 17enne è ricoverato nella terapia intensiva pediatrica del Policlinico di Milano dopo essere risultato positivo al Covid-19. Lo riporta l’Eco di Bergamo.

Il ragazzo, originario di Albano sant’Alessandro, comune del Bergamasco, è arrivato al pronto soccorso di Seriate martedì scorso, 18 agosto, con febbre e sintomi grastrointestinali.

Risultato positivo al tampone, una volta che si sono aggravate le sue condizioni cliniche, il 17enne è stato trasferito a Milano. Secondo una prima ricostruzione il contagio potrebbe essere avvenuto durante la festa di Ferragosto con gli amici. Oggi l’Azienda di Tutela della Salute provvederà a sottoporre al tampone 23 tra amici e familiari.

È morto, invece, il 34enne Christian Persico, originario di Casnigo, sempre in provincia di Bergamo, dopo 5 mesi di terapia intensiva, perdendo la sua lotta contro il coronavirus.

Il giovane, come riportato sul TgCom24, si è spento all’ospedale Papa Giovanni XXIII, dov’era ricoverato dal 20 marzo.

Il post su Facebook:

LEGGI ANCHE: 17enne positivo al coronavirus a Catania