Coronavirus: addio a Zagor de I Camillas

Il cantante marchigiano aveva 46 anni.

Il Coronavirus ha colpito anche il mondo della musica: Mirko Bertuccioli, Zagor de I Camillas (voce e tastiere della band), è venuto a mancare nei giorni scorsi stroncato dal Covid-19. Il cantante aveva 46 anni ed era ricoverato in ospedale a Pesaro dallo scorso 4 marzo.

I primi sintomi della malattia nel mese di febbraio

Zagor de I Camillas, celebre gruppo musicale di Pesaro formatosi nel lontano 2004, ha palesato i primi sintomi del Covid-19 alla fine del mese di febbraio. Come riferito da Il Corriere Adriatico, la sua situazione clinica è apparsa fin da subito seria. Nel pomeriggio del 14 aprile, è stata diffusa la notizia del suo decesso.

La dipartita di Bertuccioli ha sconvolto il mondo della musica e non solo. La comunità pesarese è stata profondamente toccata in quanto, oltre ad essere un nome importante nel mondo della musica, Zagor era anche gestore di un famoso negozio di dischi della città, il Plastic.

La partecipazione a Italia’s Got Talent

I Camillas, come già detto, si sono formati nel 2004. Il nome, che come rivelato dai fondatori Zagor e Ruben doveva durare il tempo di un festival, è diventato definitivo ed è stato scelto perché faceva pensare a una vera band.

Il gruppo ha però guadagnato fama nazionale nel 2015, a seguito della partecipazione a Italia’s Got Talent. Il primo discoLe Politiche del Prato, è arrivato nel 2009. Negli anni successivi si sono susseguiti diversi album, l’ultimo dei quali, Discoteca Rock, è uscito nel 2018.

Un loro brano è stato utilizzato nel 2018 dalla Gialappa’s Band per Rai Dire Nazionale. Zagor faceva parte della band fin dalla fondazione. I suoi compagni di viaggi hanno scelto di ricordarlo con un post su Facebook.

LEGGI ANCHE: È morto Franco Lauro, giornalista e noto volto televisivo

La foto di Zagor sorridente è stata accompagnata, come si può vedere qui sopra, da una frase molto semplice e profondamente identificativa della figura e dell’animo del cantante.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, festeggiano le nozze d’oro in terapia intensiva.