Coronavirus, Bill Gates attacca gli Stati Uniti ed elogia la Cina (VIDEO)

È successo durante un’intervista alla Cnn.

Bill Gates
Bill Gates

Bill Gates attacca gli Stati Uniti per la politica adottata contro il Covid-19 e, invece, considera un buon lavoro quello fatto dalla Cina. A chi la accusa di aver nascosto informazioni importanti al resto del mondo risponde: «Può guardare indietro e vedere quali sono stati gli errori commessi, ma ha fatto molte cose all’inizio. Come qualsiasi Paese in cui si manifesta per la prima volta un virus».

Xi Jinping
Xi Jinping, il presidente della Cina

LEGGI ANCHE: Conte e il piano dal 4 maggio: “Non sarà un ‘liberi tutti’

La Cina, inizialmente, ha sostenuto che il Coronavirus arrivava dall’esercito americano, è stata accusata di aver censurato medici e giornalisti che volevano rendere nota l’emergenza sanitaria al resto del mondo, visto che stava cominciando ad assumere proporzioni importanti. Ha anche affermato che non c’erano prove che il virus potesse trasmettersi tra esseri umani.

Ma Bill Gates attacca gli Stati Uniti, il suo Paese, ed elogia il lavoro delle altre nazioni: «Alcuni Paesi hanno risposto molto rapidamente, hanno fatto le proprie valutazioni e messo in campo i propri test, hanno evitato un’incredibile crisi economica; è triste che gli Stati Uniti, non abbiano reagito in maniera altrettanto tempestiva».

LEGGI ANCHE: Iniezione di disinfettante contro il Coronavirus: il suggerimento di Trump (VIDEO)

Le sue osservazioni sono subito state riprese e diffuse dal Governo cinese, che alla fine ha anche ammesso di aver riportato numeri falsi sulle epidemie nate nella propria nazione, come l’epidemia SARS del 2002/2003. Secondo alcune ricerche, se la Cina avesse agito prima, l’epidemia avrebbe potuto un’incidenza molto più ridotta e contenuta. Si parla di dati notevoli: il 95%.

Il senatore repubblicano Tom Cotton ha sottolineato come la Cina non abbia bloccato il traffico aereo internazionale da e per il proprio Paese. Una decisione presa per non incidere negativamente sull’economia, ma che ha causato la diffusione del Coronavirus a tal punto da essere definita la seconda pandemia del nostro secolo.

LEGGI ANCHE: Guarita la bimba nata prematura con il Coronavirus.