Coronavirus, buone notizie dalla Basilicata e dall’Abruzzo

In Basilicata nessun caso registrato nelle ultime 24 ore. In Abruzzo i nuovi positivi calano ancora.

In Basilicata, per la prima volta da quando è cominciata la pandemia da coronavirus, non è stato riscontrato nessun nuovo caso positivo al Covid-19.

Infatti, i 214 test effettuati per tutta la giornata di ieri, luneìdì 13 aprile, hanno dato tutti esito negativo. Lo ha comunicato la task force regionale. Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 265. Ieri erano 270, a cui vanno sottratti 4 guariti e un deceduto.

Dall’inizio della pandemia sono stati effettuati 4759 tamponi. Il totale dei tamponi risultati negativi è 4438. «Nella giornata è deceduta una persona a San Costantino Albanese (Potenza) – prosegue la nota  – portando il totale dei deceduti a 19, mentre sono guarite 4 persone che portano il totale dei guariti a 35». Attualmente «i pazienti ricoverati presso strutture ospedaliere lucane sono 74 cosi’ suddiviso, mentre i lucani in isolamento domiciliare sono 191».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il virologo Pregliasco: “Ad agosto spiagge mezze vuote”.

Buone notizie anche dall’Abruzzo dove, per il secondo giorno consecutivo, sono in caso i casi positivi al coronavirus: sui 985 tamponi analizzati dai tre laboratori attivi sul territorio, solo 32 i casi positivi, pari a una percentuale del 3,2% sul totale.

Un netto calo rispetto al 9,6% di ieri quando di tamponi ne erano stati analizzati 552 per un totale di 53 casi di positività. In totale sono 2.245.

Il calo si registra anche nelle terapie intensive dove sono 52 i pazienti ricoverati, ovvero due in meno rispetto agli ultimi due giorni e così distribuiti: 13 in provincia dell’Aquila, 10 in provincia di Chieti, 20 in provincia di Pescara e 9 in provincia di Teramo.

Scesi di sei unità anche i ricoveri in ospedale per i pazienti non in terapia intensiva: 345 quelli registrati (51 in provincia dell’Aquila, 93 in provincia di Chieti, 126 in provincia di Pescara e 75 in provincia di Teramo). Sale, invece, il numero delle persone domiciliare con sorveglianza attiva da parte della Asl. Trenta persone in più per un totale di 1.403 pazienti (119 in provincia dell’Aquila, 276 in provincia di Chieti, 595 in provincia di Pescara e 413 in provincia di Teramo).

Per quanto concerne i decessi, ne sono stati registrati altri 8 che portano il totale a 232.

LEGGI ANCHE: Gli effetti di un colpo di tosse al supermercato (VIDEO).