Coronavirus: come sospendere il mutuo per la prima casa

Tutte le informazioni per accedere al beneficio.

In piena emergenza Coronavirus, tra le voci di spesa più consistenti è possibile citare quella del mutuo per la prima casa. Vediamo i provvedimenti che sono stati presi in merito.

Sospensione delle rate del mutuo della prima casa: chi ne ha diritto

Con il decreto legge 9/2020 e con l’articolo 26 in particolare, è stata allargata la platea dei soggetti beneficiari del Fondo di Solidarietà per i mutui prima casa, al quale possono accedere sia i lavoratori dipendenti sia quelli parasubordinati. In generale, hanno la possibilità di richiedere la sospensione per le rate del mutuo della prima casa i lavoratori che hanno visto ridurre il proprio orario per oltre 30 giorni.

Il Decreto Cura Italia ha ottimizzato ulteriormente l’accesso al Fondo, includendo anche i lavoratori autonomi che hanno visto una riduzione del proprio fatturato del 33% rispetto all’ultimo trimestre del 2019.

Il Decreto Cura Italia ha introdotto anche un’altra misura, ossia la possibilità di allungare il piano di ammortamento. In questo frangente, la richiesta arriva dalla banca stessa, che provvede al pagamento degli interessi maturati nel corso del periodo di sospensione delle rate.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il modello Corea del Sud che l’Italia potrebbe seguire

Come fare domanda di sospensione delle rate del mutuo prima casa

Il titolare del mutuo ha la possibilità di richiedere la sospensione delle rate per un periodo complessivo massimo pari a 18 mesi. L’utente in questione deve presentare tramite modulo ad hoc la domanda alla banca, allegando la documentazione finalizzata ad appurare il possesso dei requisiti.

Entro e non oltre 10 giorni dalla ricezione della domanda, la banca deve inoltrarla a Consap, gestore del Fondo. Entro 15 giorni, viene comunicata alla banca l’accettazione della richiesta di sospensione delle rate o l’eventuale rifiuto.

La banca, di riflesso, si impegna a informare il mutuatario. Concludiamo ricordando che il cliente che richiede la sospensione deve dichiarare di non aver avuto accesso in passato ad altre forme di agevolazione e di sospensione delle rate di ammortamento.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Greta Thunberg su Instagram: “Penso di averlo preso, sono in autoisolamento”