Coronavirus: donna deceduta lasciata sul letto di casa per 24 ore

La vicenda riguarda la famiglia di una donna deceduta a 47 anni.

Ha fatto il giro del web il video messaggio di un uomo napoletano che, dopo aver perso la sorella risultata positiva al Coronavirus. Luca Franzese – questo è il nome dell’autore del video – ha infatti diffuso il video di una stanza della sua abitazione con il corpo della sorella Teresa, deceduta il 7 marzo.

“Siamo da 24 ore in casa con mia sorella morta”

Tutto è partito quando Teresa Franzese, 47 anni e con una diagnosi di epilessia, si è sentita male e ha perso conoscenza. I parenti hanno così chiamato il 118. I sanitari sono intervenuti e, purtroppo, per la donna non c’è stato più nulla da fare.

Durante le operazioni di soccorso, è stata ventilata l’ipotesi di una positività al Coronavirus. L’equipe del 118, priva dei dispositivi di protezione, si è allontanata dall’abitazione della famiglia per procurarseli.

[wonderplugin_cond deviceinclude=”android”]

LEGGI ANCHE: Coronavirus: il Piemonte ha aggiornato i dati

[/wonderplugin_cond]

A seguito dell’esecuzione del tampone, i familiari residenti in casa con la donna – gli anziani genitori, un’altra sorella con il marito e le due figlie – si sono isolati. Nel video diffuso sul web, Franzese ha specificato che la famiglia è stata lasciata sola e che nessuno ha fornito indicazioni su come muoversi. L’uomo, mostrando la salma della sorella deceduta nel letto, ha affermato l’intenzione delle pompe funebri di non presentarsi fino all’esito del tampone.

Anche gli operatori del 118 sottoposti a isolamento

Anche gli operatori del 118 intervenuti per soccorrere la donna sono stati sottoposti al tampone per la diagnosi di Coronavirus. Nella serata dell’8 marzo, quando ormai il video di Luca Franzese aveva fatto il giro del web, l’appartamento della famiglia, sito in Piazza Carlo III a Napoli, è stato raggiunto dai carabinieri, allertati da un vicino di casa.

Ancora prima, a contattarli ci aveva pensato un parente residente fuori dal capoluogo campano. Nella serata dell’8 marzo, l’esito del tampone su Teresa è risultato positivo. La salma della donna è stata prelevata da professionisti di un’impresa di pompe funebri dotati di tutte le protezioni e tutta la famiglia è stata sottoposta al tampone.

[wonderplugin_cond deviceinclude=”android”]

LEGGI ANCHE: CCoronavirus, primo caso positivo in Liguria: è una donna di 72 anni

[/wonderplugin_cond]