Coronavirus, il dramma di Cristina: “Ho perso papà e marito”

La donna è rimasta sola con la figlia Anna di dieci anni.

La zona di Bergamo continua a piangere i suoi morti. Tra le tante storie che in queste settimane di emergenza per il Coronavirus hanno colpito c’è senza dubbio quella di Cristina, 37 anni e originaria di Brignano Gera d’Adda.

La donna, madre di una bambina di 10 anni, in pochi giorni ha perso il padre e il merito per il SARS-CoV-2. Il consorte di Cristina, che ha raccontato la sua storia a L’Eco di Bergamo, era appuntato dei carabinieri presso il comando provinciale di Bergamo.

Una storia che lascia senza parole

Come già detto, Cristina ha narrato la sua storia ai giornalisti de L’Eco di Bergamo. La donna ha dichiarato di essere anche lei positiva al Coronavirus e che in famiglia tutto è cominciato quando suo padre ha iniziato a stare male.

Cristina ha svelato che l’uomo è stato portato in ospedale ma che non c’era posto in terapia intensiva. L’ossigeno, purtroppo, non è risultati sufficiente. La donna ha affermato di essere comunque riuscita ad andare a trovarlo e a dirgli “Papà ti voglio bene”.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il premier britannico Boris Johnson è in terapia intensiva

La possibilità di un saluto non c’è stata con il marito Claudio, che ha iniziato a palesare i sintomi del Covid-19 una settimana dopo. Nel corso delle dichiarazioni rilasciate ai giornalisti della testata bergamasca, la donna ha affermato che, almeno all’inizio, pensavano che fosse un’influenza normale.

Il problema si è manifestato quando la situazione ha cominciato a peggiorare di ora in ora, fino a quando Claudio ha palesato forti problemi di respiro. Cristina ha raccontato di aver chiamato l’ambulanza una prima volta e che il medico al telefono ha asserito che l’uomo non aveva bisogno di ricovero.

“Con il senno di poi avrei dovuto impormi e fargli capire che sbagliava”: queste le parole di Cristina, che ha detto di essersi pentita di aver rispettato la decisione del medico. Dopo un ulteriore peggioramento, l’ambulanza è stata contattata nuovamente e l’uomo è stato portato in ospedale, dove è venuto a mancare a soli 47 anni.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, gli scenari possibili per la maturità