Coronavirus, in Basilicata 21 nuovi casi positivi (20 sono migranti)

Lo ha reso noto la task force regionale sull’emergenza Covid-19.

Ventuno nuovi casi positivi di Coronavirus sono emersi in Basilicata, dove ieri sono stati processati 309 tamponi.

Di questi venti riguardano migranti attualmente ospitati in una struttura a Ferrandina, comune in provincia di Matera. Lo ha fatto sapere la task force regionale.

Nel reparto di malattie infettive dell’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza sono ricoverate 2 persone di nazionalità estera e provenienti da Stato estero non conteggiati nel totale dei lucani attualmente attivi.

I migranti, come riportato su BlogSicilia.it, erano arrivati nella Regione nei giorni scorsi insieme a un’altra ottantina di persone dopo che in Sicilia erano stati sottoposti a un primo tampone, a cui tutti erano risultati negativi. Il gruppo era composto da 100 tunisini richiedenti asilo provenienti da Porto Empedocle.

Questi 21 nuovi casi di contagio non rientrano, però, nel conteggio lucano: restano infatti tre i residenti in Basilicata attualmente positivi, mentre sale a sei il numero dei cittadini stranieri positivi e in isolamento domiciliare e a 51 quello dei migranti ospitati in strutture d’accoglienza.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria in Basilicata il Coronavirus ha causato la morte di 28 persone, mentre 373 sono guarite. In totale, sono stati analizzati 48.882 tamponi, 48.288 mila dei quali sono risultati negativi.

LEGGI ANCHE: Catania, 17enne positivo al coronavirus: “Sono stato in discoteca con mille persone”