Coronavirus, la Cina ha approvato il suo primo vaccino

Il farmaco, denominato Ad5-nCoV, è stato sviluppato dal gruppo CanSino Biologics

In Cina è stato approvato il primo brevetto per un possibile vaccino contro il Covid-19. Lo hanno riferito varie fonti che concordano tra di loro, come China Central Television e Global Times.

Il farmaco, denominato Ad5-nCoV, è stato sviluppato dal gruppo CanSino Biologics assieme all’Istituto di biotecnologia dell’Accademia di scienze mediche militari cinese.

Secondo il Global Times, l’approvazione del brevetto è un segno dell’«efficacia del vaccino» e potrebbe aprire in prospettiva la strada a una produzione di massa nel caso di una nuova ondata dell’epidemia.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, altri giovani positivi al rientro dalle vacanze.

Secondo un documento pubblicato sul sito web della National Intellectual Property Administration cinese, si potrebbe iniziare la produzione di massa del vaccino in breve tempo in caso di un nuovo focolaio.

«La concessione del brevetto ha ulteriormente confermato l’efficacia e la sicurezza del vaccino e ha dimostrato in modo convincente la titolarità dei suoi diritti di proprietà intellettuale (IPR)», ha affermato CanSino in una dichiarazione inviata al Global Times.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Sileri: “Nuovo lockdown? Molto improbabile”