Coronavirus: Lapo Elkann con la sua fondazione dona 6mila pizze a Napoli

L’imprenditore è sceso in campo con la sua Fondazione Laps.

Il Coronavirus ha acceso la solidarietà in tutta Italia e i Vip non si sono certo tirati indietro. A dimostrazione di ciò è possibile citare l’impegno di Raoul Bova con la Croce Rossa, la raccolta fondi promossa da Fedez e da Chiara Ferragni che ha portato alla realizzazione di una terapia intensiva in tempo di record al San Raffaele e la scelta di Giovanni Ciacci di consegnare pizze agli homeless della zona attorno alla Stazione Centrale di Milano, una zona di base non facile.

Anche Lapo Elkann si è speso in prima persona, scegliendo di donare, tramite la sua Fondazione Laps, 6.000 pizze alle famiglie bisognose di Napoli. Le pizze in questione verranno realizzate dal celebre pizzaiolo Ciro Oliva e avranno una forma che ricorda quella di un sorriso.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Lombardia: pizze gratis per medici e infermieri

I beneficiari individuati da alcune associazioni del territorio

I beneficiari di questa iniziativa di Lapo Elkann saranno individuati da alcune associazioni del territorio. Come ricordato dal quotidiano Repubblica, avranno una corsia preferenziale le famiglie in particolare stato di necessità economica e con minori a carico.

Come sopra accennato, le pizze saranno preparate da Ciro Oliva, titolare dello storico locale Concettina ai Tre Santi, aperto dalla sua bisnonna negli anni ’50. Lapo Elkann, raggiunto dai giornalisti di Repubblica, si è detto orgoglioso per la possibilità di contribuire con la sua fondazione ad alleviare la sofferenza di chi sta affrontando le conseguenze dell’emergenza Coronavirus.

L’imprenditore ha specificato che, viste le sue origini partenopee, il suo gesto è da considerarsi naturale in un quartiere simbolo del capoluogo campano. Elkann ha altresì fatto presente che il dono di queste pizze è segno dell‘affetto profondo che nutre nei confronti di Napoli e dei suoi abitanti. Lapo ha specificato che, non appena terminerà l’emergenza, non vede l’ora di fare ritorno nel capoluogo partenopeo.

LEGGI ANCHE: Lapo Elkann insultato sui social: la risposta che stupisce tutti