Coronavirus, lo spray della Ena Respiratory potrebbe ridurne la crescita

I risultati sono stati ottenuti su un campione di furetti.

La società biotecnologica australiana Ena Respiratory, ha comunicato la scorsa settimana che uno spray che sta sviluppando con lo scopo di migliorare l’efficienza del sistema immunitario umano è in grado di ridurre la crescita del SARS CoV-2 su modelli animali.

coronavirus

LEGGI ANCHE: Covid-19: via libera alla sperimentazione del vaccino-spray nasale

Lo studio sui furetti

Uno studio su alcuni furetti ha dimostrato che lo spray noto con il nome commerciale INNA-051 ha abbassato del 96% quasi i livelli del SARS CoV-2, il virus che causa il Covid-19. Ena Respiratory ha specificato che potrebbe iniziare, entro 4 mesi, a testare INNA-051 nell’ambito di studi sull’uomo.

Per lo sviluppo di questo spray, Ena Respiratory ha raccolto una somma pari a 8,24 milioni di dollari. Nell’elenco degli investitori, è possibile includere Brandon Capital Ltd, ma anche il governo federale australiano.

Come ben si sa, diverse aziende in tutto il mondo stanno cercando di sviluppare un vaccino contro il Coronavirus. L’Australia ha stipulato accordi con alcune aziende farmaceutiche che investono miliardi per garantire potenziali vaccini contro il Covid-19. Nel Paese, sono stati registrati 875 decessi e poco più di 27.000 casi di Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Uomo rifiuta di indossare la mascherina in treno, rissa con il poliziotto