Coronavirus: mascherine e distanziamento abbassano di 1000 volte la carica virale

A dirlo è uno studio su 400 casi.

Foto di Tumisu da Pixabay

Mascherine e distanziamento sono nostri alleati preziosissimi contro il Coronavirus: a dirlo è un recente studio condotto presso l’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar.

LEGGI ANCHE: La penichella pomeridiana fa bene. Aiuta ad abbassare la pressione

I risultati su 400 casi

Lo studio in questione, i cui dettagli sono stati pubblicati sulle pagine della rivista Clinical Microbiology and Infection, è stato condotto  su 400 casi di pazienti affetti da Covid-19 e diagnosticati tra marzo e maggio.

Gli esperti hanno notato che, al diminuire dell’esposizione al contagio tramite l’utilizzo di mascherine e il distanziamento sociale, si aveva a che fare con un forte decremento della carica virale (anche di 1000 volte).

Dati scientifici alla mano, è stato possibile notare anche una diminuzione forte della gravità della patologia. Lo studio in questione dimostra che, abbassando la trasmissione del virus, si riesce a ridurre notevolmente la carica virale.

I risultati sono stati commentati dal Dottor Antonio Cassone, membro dell’American Academy of Microbiology. L’esperto ha fatto presente che si tratta di evidenze discusse durante il lockdown e nel periodo ad esso successivo. Gli scienziati hanno ipotizzato una mutazione meno aggressiva del virus, punto di partenza che non ha però trovato alcuna evidenza scientifica.

LEGGI ANCHE: Chiede di abbassare la voce sul bus: picchiato da tre persone